Arte tradizioni e società, aspettando la fionda: “bersaglio centrato!”

In attesa della consegna dell’ambita fionda di legno da parte di Antonio Albenga 15-3-2014 - aspettando la fionda 1Ricci a don Mazzi sabato 29 marzo al teatro Ambra di Albenga i fieui di caruggi centrano il primo bersaglio. Grande affluenza sabato al museo Sommariva “La civiltà dell’olivo” per l’inaugurazione della mostra “Arte popolare tra passato e futuro”.

“Centinaia di persone – commentano soddisfatti i fieui – hanno affollato le suggestive sale per ammirare le opere esposte. Alle pareti le realizzazioni di Lafoz (Roberto Lafornara) nome emergente della pop art italiana: grandi ritratti realizzati su cartone, juta, vinile. Oppure quadri di dimensioni ridotte, emozionanti per le sensazioni che trasmettono e per i messaggi che riescono a comunicare. Particolarmente interessante il ritratto di Salvador Dalì in gesso e frammenti di cartone da imballo”.

In alcune teche trovano invece posto decine di rare fionde africane antiche ed artistiche. Un’esposizione unica, curata, per l’Associazione Tribale Globale, dallo studioso Giuliano Arnaldi, che ha illustrato l’origine e l’uso dei preziosi manufatti. Provenienti soprattutto dalla Costa d’Avorio avevano un significato rituale e propiziatorio e raffiguravano spesso sembianze umane.

La mostra resterà aperta al pubblico – con ingresso libero – sino all’ 8 Aprile dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle ore 16,00 alle 19,00 tutti i giorni esclusi i festivi.

* Foto di © Tiziana Girante