Savona: Nicol Pizzorno e Andrea Lisa Palmieri vincono il bando di Comune e Cesavo

Sono stati selezionati i due giovani vincitori del bando promosso attraverso una convenzione tra Comune di Savona e Cesavo, che saranno Collaboratori Comune di Savona e Cesavoimpegnati nella collaborazione ad attività afferenti il Comune – Politiche Giovanili, Cultura ed Eventi e il Cesavo – volontariato.

Il bando, con scadenza 14 febbraio 2014, ha permesso di selezionare due ragazze, Andrea Lisa Palmieri e Nicol Pizzorno (nella foto insieme all’Assessore Elisa di Padova e ad Anna Camposeragna, Direttore del Cesavo) che svolgeranno ognuna attività della durata di 6 mesi – la prima cominciando da questo mese, la seconda dal mese di settembre – con modalità simili al servizio civile nazionale.

Andrea Lisa Palmieri, 24 anni, è laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Uniersità di Genova, collabora con il Laboratorio di produzione video “Buster Keaton” del Campus di Savona, con cui ha lvaorato anche alla produzione del documentario “L’età del ferro”, ed è fortemente interessata alla storia e alla vita sociale della città di Savona e del suo territorio.

Nicol Pizzorno, 21 anni, vicina alla Laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Genova, è tutor della Facoltà di Scienze della Comunicazione, partecipando al Salone dello Studente con attività di indirizzo ed informazioni ai futuri studenti universitari e ha collaborato alla parte inerente i social media della radio universitaria Campuswave del Campus di Legino, Savona.

Dichiara Anna Camposeragna: “Abbiamo ricevuto 43 candidature, ne abbiamo selezionate 17 e, dopo colloqui e test ed una valutazione anche dell’attività extra-curricolare, abbiamo proceduto con la selezione finale di Andrea Lisa e Nicol. Devo dire che grazie a questo bando abbiamo piacevolmente preso consapevolezza di quanto ricco ad attivo sia il patrimonio giovanile della nostra città, un patrimonio che non va disperso e, dove possibile, valorizzato; per questo, terremo in considerazione per un anno gli altri 15 candidati per eventuali necessità di collaboratori che dovessero crearsi da parte del Comune o del Cesavo. Abbiamo anche ottenuto l’obiettivo di creare un filo conduttore tra la città – con le sue attività inerenti i giovani, la cultura e gli eventi- ed il volontariato”.

“A nome del Comune di Savona – commenta l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Elisa Di Padova – diamo il benvenuto alle due giovani e l’augurio di un buon lavoro insieme per i prossimi mesi. Siamo contenti di poter dare loro l’occasione di mettere in pratica quanto appreso nel corso di studi e di collaborare attivamente alla vita della città. Si tratta di una bella opportunità per loro così come per noi, di avere un contributo dal mondo giovanile davvero prezioso”.