Oltre 4 milioni per il restauro dei beni culturali del Ponente Ligure

Visita dell’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Liguria Angelo Angelo Berlangieri microfoni 01Berlangieri in diverse località del Ponente Ligure dove sono in corso interventi Par-Fas, 2007-2013, per la Tutela e la valorizzazione delle risorse ambientali e culturali e verificarne lo stato di attuazione, in vista dei termini previsti alla fine del 2105.

I sopralluoghi, che si sono conclusi ieri nel pomeriggio, hanno interessato Ventimiglia, Taggia, Triora nell’Imperiese e Finale Ligure, in Provincia di Savona.

A Finale Ligure sono previsti due interventi per la linea tematica “Teatri Storici”. Per il Teatro Aycardi è stato stipulato un contratto per affidamento progettazione, direzione lavori e coordinamento sicurezza. L’inizio dei lavori è previsto per il prossimo 30 giugno Costo 495 mila euro di cui 400 mila di quota Fas. Teatro Sivori: in attesa impegno per cofinanziamento, con prossimo Bilancio comunale 2014.Costo totale previsto è pari a poco meno di 1, 5 milioni di euro, di cui 1,1 di contributo Fas.

Due invece gli interventi Par Fas nella città dell’estremo Ponente Ligure. Riguardano la Riqualificazione dell’ex Teatro Civico – sede della Biblioteca Aprosiana, con l’adeguamento funzionale e abbattimento barriere architettoniche” nella stessa biblioteca in via Garibaldi. Costo complessivo 300 mila euro di cui 240 mila di quota FAS. L’avvio dei lavori è previsti entro aprile.

 L’altro progetto Fas di Ventimiglia riguarda il Complesso Convento Sant’Agostino di Ventimiglia adibito a Biblioteca Civica con il recupero e la riqualificazione del chiostro. Obiettivo recuperare alla fruizione pubblica e originaria il chiostro, compreso il giardino accessibile dal porticato, attualmente occupato. È ancora in corso una parte di espropri, tuttavia si prevede di firmare il contratto con la ditta aggiudicataria entro il prossimo 18 marzo

Il costo complessivo ammesso dalla programmazione Par Fas per l’intervento ammonta a euro 900 mila euro, di cui 637 mila di contributo Fas.

A Taggia gli intereventi hanno interessato il “Complesso conventuale di San Domenico di Taggia dove si lavora al restauro , con le coperture e prospetti, la riqualificazione dell’area museale. Il progetto, considerato il degrado complessivo degli immobili, ha riguardato opere di conservazione dello stabile, quale restauro coperture e conseguente e collegato restauro conservativo dei paramenti murari esterni, facciate della chiesa e valorizzazione e riqualificazione funzionale degli ambienti interni destinati a museo. L’intervento è concluso e ha comportato un finanziamento FAS di 683 MILA 427 euro. per un costo dell’intervento di euro 882 mila 508 euro.

Infine, a Triora è stato realizzato un intervento all’interno del Palazzo stella, con il completamento e il ripristino del Museo Internazionale della Stregoneria”. Costo 272 mila 422 euro di cui 217 mila 937 di contributo Fas.