Andora: “tempi certi sul ripristino della linea ferroviaria ed un impegno per la ripartenza del raddoppio ferroviario”

Soddisfazione da parte del sindaco di Andora Franco Floris per la riunione Maurizio Lupi 01tecnica che si è svolta questa mattina a Palazzo Tagliaferro fra il Ministro dei Trasporti ed Infrastrutture, i parlamentari liguri, i rappresentati delle istituzioni regionali, provinciali ed i sindaci delle province di Savona ed Imperia.

“Sono soddisfatto – spiega il sindaco Floris – perché dalla riunione di oggi con il Ministro Lupi abbiamo ottenuto tempi certi sul ripristino della linea ferroviaria ed un impegno per la ripartenza del raddoppio ferroviario Andora – San Lorenzo. Ho qualche dubbio che si possano terminare i lavori entro il 2015, ma ora godiamoci questa giornata che è stata positiva. Certo attendere un incidente ferroviario per far ripartire le cose mi sembra un po’ incredibile. Una cosa è certa: se questo tratto delle ferrovia è strategico per lo Stato le cose vanno avanti”.

Introducendo la riunione, il Sindaco aveva chiesto un veloce ripristino della linea ferroviaria, riapertura del cantiere per il completamento del raddoppio ferroviario Andora, fondi per il raddoppio Andora-Finale Ligure e lo svincolo dal patto di stabilità di fondi destinati alla prevenzione dei rischi meteo e salvaguardia del territorio.

“Vogliamo sapere se il Governo ritiene che la mobilità ferroviaria di persone e merci di questa parte d’Italia sia strategica o meno. – ha detto fra l’altro il primo cittadino di Andora – È in gioco il futuro economico del questa zona del Ponente Ligure”.