Giovani Ambasciatori In Scena: presentato Gais, progetto di audience development

È stato presentato questa mattina alla Sala Dogana #GAIS – Giovani Ambasciatori In Scena, innovativo progetto di audience development promosso dal Teatro Stabile di Genova e dal Teatro dell’Archivolto. Rivolto a ragazzi tra i 19 e i 30 anni, #GAIS è un’opportunità unica per apprendere gli strumenti della comunicazione web e social  e vivere il teatro dall’interno, diventando Ambasciatori In Scena della prossima stagione. Call aperta sino al 19 febbraio.

#Gais è un innovativo progetto di audience development rivolto a ragazze e ragazzi tra i 19 e i 30 anni, che unendo la passione per il teatro alla curiosità per le nuove tecnologie diventeranno i Giovani Ambasciatori in Scena della prossima stagione teatrale.

La relazione tra chi sta sul palco e gli spettatori è il cuore del teatro. Per questo motivo l’audience development – ovvero quel processo strutturato che ha come finalità allargare e diversificare i pubblici, producendo un miglioramento della fruizione e della partecipazione – non può che essere centrale nel nuovo percorso intrapreso insieme dal Teatro Stabile di Genova e dal Teatro dell’Archivolto.

Attraverso una call attiva sino al 19 febbraio, il progetto #Gais – sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito di Open 2017 – Nuovi pubblici per la cultura – si propone come primo step quello di creare un team di trenta ragazzi che abbiano voglia di condividere l’esperienza teatrale con i coetanei attraverso la comunicazione via web.

Gli ambasciatori di un tempo si impegnavano a diffondere la cultura del proprio paese al di fuori dei propri confini. Allo stesso modo oggi abbiamo ambasciatori del gusto, del territorio o della scienza, gruppi di persone impegnate a trasmettere valori, fare conoscere peculiarità, avvicinare nuovi pubblici. In questo senso i ragazzi selezionati per il progetto GAIS saranno ambasciatori del teatro – e quindi ambasciatori della scena – ma saranno anche Ambasciatori In Scena, sia perché avranno modo di osservare i processi teatrali da una posizione privilegiata (con accesso al backstage e alle prove, parlando con attori, registi, etc.), ma soprattutto perché saranno protagonisti attivi all’interno del progetto, che si modellerà sugli input che essi stessi daranno.

La prima fase di #GAIS si svolge da marzo a giugno 2018 e prevede un breve corso di formazione gratuito sulla comunicazione applicata al web e ai social media, curato da Webvisibility.it – SEO & Digital Marketing Agency, professionisti del settore e partner del progetto. Community management, Storytelling, Copywriting, Videomaking: questi sono gli strumenti che i giovani partecipanti apprenderanno a padroneggiare.

Parallelamente saranno guidati alla scoperta della macchina teatrale da Matteo Alfonso, attore e regista formatosi alla Scuola del Teatro Stabile di Genova. L’obiettivo è mettere subito le basi per quella che è la parte più innovativa del progetto, ovvero la creazione di una piattaforma web dedicata al pubblico giovane.

Da settembre 2018 a maggio 2019 #GAIS entrerà nella seconda fase: i Giovani Ambasciatori in Scena individueranno all’interno della stagione teatrale 2018/19 una serie di spettacoli attorno a cui creare contenuti di vario tipo (a seconda delle proposte e dell’immaginazione dei ragazzi stessi) da caricare sulla piattaforma. I #GAIS arriveranno a costituire un vero e proprio social media team, un gruppo pronto a vivere un’esperienza speciale e a comunicarla e condividerla con i propri coetanei.

La call per partecipare al progetto #GAIS Giovani Ambasciatori in Scena è aperta sino al 19 febbraio (è necessario inviare un curriculum e un contributo motivazionale a relazioniesterne@teatrostabilegenova.it o a promo@archivolto.it).

Il Comune di Genova, attraverso l’Informagiovani e Genova Creativa, e l’Università degli Studi di Genova contribuiranno a diffondere il più possibile la call attraverso i propri canali.

Oltre alla formazione gratuita, per le ragazze e i ragazzi selezionati è previsto un rimborso spese pari a 500 euro da spendere nell’acquisto di libri, viaggi, tecnologia, musica.

Infine, chiederemo a dieci #GAIS di diventare a loro volta tutor di nuovi ambasciatori che saranno coinvolti nella stagione successiva, di modo che il lavoro di questo social media team possa proseguire e consolidarsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*