Cinque start up liguri allo Smau di Berlino

Sono 5 le start up innovative che da domani, mercoledì 13 giugno e fino a venerdì 16, saranno a Berlino per lo Smau, la più articolata piattaforma italiana di incontro e matching dedicata all’innovazione, con oltre 50.000 imprese provenienti da tutti i settori merceologici coinvolte ogni anno nei suoi appuntamenti, in Italia e all’estero.

“Lo scorso anno – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico e all’Innovazione Edoardo Rixi, che domani accompagnerà le start up liguri a Berlino – abbiamo portato la Liguria allo Smau dopo anni di assenza. Le start up, ospitate nell’appuntamento di Milano della manifestazione, hanno riscosso già un ottimo successo. Pensiamo che la vetrina di Berlino possa costituire un’incredibile vetrina per le nostre start-up innovative e un’importante occasione per farsi conoscere e stringere possibili rapporti commerciali”.

Il programma prevede per mercoledì 14 giugno un networking dinner al’Ambasciata Italiana. Giovedì 15, incontri di affari, matchmaking, e l’opportunità di presentazioni a un pubblico selezionato. Venerdì 16 è dedicato alle visite dei principali incubatori di Berlino: Deutsche bank, Cisco Openberlin innovation center, Bayer, Factory Berlin, Charlottenburger Innovation Centrum Chic.

Oltre all’assessore Rixi, fa parte della delegazione ligure anche il presidente di Liguria International Ivan Pitto. Liguria International, società della Regione Liguria per l’internazionalizzazione, coordina infatti la partecipazione della delegazione ligure composta dalle 5 start-up: Movendo Tecnology medical company innovativa nata dall’Istituto Italiano di Tecnologia centro italiano leader nella ricerca in ambito robotico, Horus Technology, che ha realizzato un dispositivo indossabile per non vedenti, a start-up in fase di espansione come Fightec che ha brevettato un sottoguanto sensorizzato che trasmette in tempo reale i dati di un atleta durante un allenamento o un match di sport da combattimento a un dispositivo mobile/fisso e Cynomys che si occupa di servizi alle imprese (smart agricolture, cloud solution Technologies, sicurezza e monitoraggio ambientale, salute umana e benessere animale allevamenti, ecc), e infine a Guarneri Solutions che ha progettato un dispositivo per intercettare le frequenze che ostacolano i telecomandi e vincitrice della medaglia d’oro e Diploma durante 45esima edizione del Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra, e dall’incubatore Wylab che seguirà le start-up durante la tappa dedicata alle visite .