Un libro per aiutare la Croce Rossa di Loano

“In questi giorni il comitato loanese della Croce Rossa Italiana è fortemente impegnato in numerose attività a sostegno della popolazione"

opertina Proteggimi Ovunque

Loano | Un libro per aiutare la Croce Rossa di Loano. La Pro Loco di Loano e l’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune hanno deciso di donare al comitato loanese della Cri 100 copie del libro “Proteggimi Ovunque” di Alessandro Gimelli e Luca Berto. 

Il volume è stato realizzato nel 2018 con il contributo ed il patrocinio del Comune della Pro Loco Loano: “In origine – ricordano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore Remo Zaccaria – i proventi della vendita del libro erano destinati all’acquisto di attrezzature e strumentazioni da donare all’Unità Spinale del Santa Corona di Pietra Ligure diretta dal dottor Antonino Massone. Vista l’emergenza che il nostro paese sta attraversando e anche e soprattutto in considerazione dell’enorme sforzo messo in atto dal comitato di Loano della Croce Rossa in questo frangente, gli autori (d’accordo con il dottor Massone, l’amministrazione e Pro Loco) hanno deciso di donare alcune decine di copie del volume alla Cri: queste potranno essere utilizzate per sostenere la raccolta fondi attivata qualche giorno e volta a coprire i costi dei presidi sanitari utilizzati dai volontari durante l’emergenza coronavirus”.

“Il libro è nato con un preciso scopo benefico – spiegano Alessandro Gimelli e Luca Berto – Già pochi mesi dopo la sua pubblicazione, la generosità delle tante persone che hanno acquistato una copia ci ha permesso di donare al reparto due visori per la realtà virtuale e due apparecchi per lo sviluppo di ambienti di realtà virtuale che sono andate ad arricchire le dotazioni del laboratorio congiunto di robotica situato all’interno dell’Unità Spinale. Le vendite sono proseguite anche nei mesi successivi e tuttora abbiamo a disposizione un’altra rilevante cifra da devolvere all’Unità Spinale”.

“In questi giorni il comitato loanese della Croce Rossa Italiana è fortemente impegnato in numerose attività a sostegno della popolazione: un servizio di trasporto sanitario ‘dedicato’ al Covid-19 attivo sulle 24 ore; il servizio ‘Pronto Farmaco’ con la consegna a domicilio dei medicinali; il servizio di soccorso sanitario urgente (118) su tutto il territorio di Loano e dei comuni limitrofi; i servizi di trasporto ordinari. In questa situazione, dunque, ci è sembrato opportuno dare un piccolo contributo e un segno di solidarietà a tutti i volontari. Per questo motivo, chi effettuerà una donazione di almeno 15 euro a favore della Cri di Loano potrà richiedere una copia del libro. Ovviamente i libri potranno essere ritirati alla fine dell’emergenza: come previsto dal Dpcm dell’11 marzo, infatti, nessuno di noi è autorizzato a lasciare la propria abitazione se non per casi di necessità ed emergenza”.

La raccolta fondi di Cri Loano è attiva sulla piattaforma GoFundMe (https://www.gofundme.com/f/coronavirus-aiutiamo-la-croce-rossa). Chi desiderasse ricevere una copia del libro (a fronte di una donazione minima di 15 euro) è invitato ad indicarlo nello spazio dedicato ai commenti.