Sanità, Arboscello (PD): “Invito l’assessore Gratarola a un incontro pubblico in Valbormida, così può vedere con i suoi occhi quelle che sono le esigenze della popolazione”

Arboscello Roberto

”Se difendere il diritto alla salute di un intero territorio è interpretato come voler fare polemica a tutti i costi, direi che la lettura delle mie parole da parte dell’assessore Gratarola è quantomeno strumentale“, replica a Gratarola il consigliere regionale del Partito Democratico Roberto Arboscello in merito ai servizi sanitari mancanti in Val Bormida, dopo il comunicato sulla mancata sostituzione della Tac all’ospedale San Giuseppe di Cairo.

”Per fugare ogni dubbio su come va la sanità in Valbormida e su quali sono i reali bisogni e richieste del territorio, invito l’assessore a un confronto pubblico tra la gente, e non chiuso negli uffici. In questo modo potrà verificare se la mia è polemica strumentale o se è interpretare le esigenze di un’intera popolazione”

“Negli ultimi anni, mi sono sempre impegnato per portare le istanze della cittadinanza, con una condotta mai polemica ma rivolta al raggiungimento degli obiettivi. Continuerò a farlo, senza risparmiare critiche all’amministrazione regionale e stimolando l’assessore Gratarola e la Giunta Toti a fare meglio, per gli interessi dei savonesi e dei liguri”.