Albenga: inaugurata la rotonda dedicata allo Zonta Club (foto)

Sulla cima è stata posizionata una targa raffigurante il simbolo dell’Associazione, a cui è stata dedicata la rotonda

Inaugurazione Rotonda Zonta Internaionale Albenga Alassio

Albenga | Domenica 26 luglio si è tenuto il taglio del nastro e l’intitolazione ufficiale della rotonda restaurata, quale dono del Club Zonta Alassio-Albenga alla città di Albenga.

Alla cerimonia, in forma ristretta, hanno partecipato insieme al sindaco Riccardo Tomatis, l’assessore alla viabilità Mauro Vannucci, la consigliera comunale delegata alle Associazioni Martina Isoleri, la vice Area Director Distretto 30 Area 03 Renata Vallò, la vice presidente Laura Dagnino in rappresentanza della presidente in carica Antonella Raimondi, la past presidente Giusy Nalbone e una piccola delegazione di socie.

Il rifacimento essenziale dell’area spartitraffico è avvenuto in 18 giorni con un aumento di 5 giorni necessari per la fase di riposo del porfido di copertura. L’attuale forma si è resa necessaria a causa della presenza di ben 5 pozzetti dei sottoservizi stradali e sulla cima è stata posizionata una targa raffigurante il simbolo dell’Associazione, a cui è stata dedicata la rotonda. Un simbolo – composto da una sovrapposizione di 5 simboli – che sono diventati l’emblema di Zonta, tratto dall’idioma degli indiani Sioux e significa “onesto e pieno di fiducia”. Rappresenta un gruppo di donne che ricoprono responsabilità professionali, fedeli allo stesso ideale di servizio e di comprensione mondiale e che sono spinte solo da motivazioni oneste e degne di fiducia.

L’idea è nata per onorare l’impegno di Zonta International e delle circa 30.000 zontiane distribuite nel mondo che hanno celebrato, nel biennio di attività della Presidente Giusy Nalbone, i 100 anni di fondazione. Donne impegnate quotidianamente in azioni e progetti volti al miglioramento dei diritti delle donne in ambito legale, politico, economico sanitario e professionale. Perseguendo la giustizia e il rispetto universale per i diritti umani e le libertà fondamentali.

Zonta International è un’organizzazione non Governativa, unico Club di Servizio ad avere Status consultivo permanente presso l’ONU a partire dalla sua istituzione. Ha osservatori permanenti nelle sedi ONU di New York, Parigi, Vienna e Ginevra, ad essa è riconosciuta la posizione consultiva al Consiglio economico e sociale dell’ONU (ECOSOC), all’UNESCO, all’ILO, all’UNICEF e dal 1986 coopera con UNIFEM, finanziando programmi che hanno cambiato in modo radicale la vita delle donne in ogni parte del mondo.

La vice presidente Laura Dagnino e la past president Giusy Nalbone, promotrice dell’intervento, hanno ringraziato l’amministrazione comunale per la disponibilità ricevuta e per la sensibilità dimostrata alla loro volontà di mettere in risalto il lavoro che da anni le donne svolgono, spesso senza il giusto riconoscimento.

Il Club nato nel 1976, non è nuovo a iniziative di questo genere; si ricordano, tra le molte, il restauro in Piazza dei Leoni, nella Cappelletta di Alassio, la fondazione dello Sportello Antiviolenza Artemisia Gentilischi, ora Centro antiviolenza, l’Istituzione dell’Unitrè di Alassio, il restauro delle Pale d’altare della Chiesa Santa Maria Infontibus, l’assegnazione di numerose diverse di Studio.