Ballottaggio Albenga, v(u)oto alle urne: oltre 8000 gli albenganesi che non hanno votato

Albenga. Elezioni amministrative. Alle 23 si sono chiuse le urne facendo registrare per Albenga un astensionismo record al ballottaggio: su circa 19.348 elettori ha votato il 58,17%, mentre oltre 8.000 albenganesi (il 41,83%, ai quali si andranno ad aggiungere anche le schede bianche) ha finito per decidere oggi di non votare. Al primo turno aveva votato il 69,94% (13.515 elettori).


Vedi aggiornamento Ballottaggio amministrative: è Riccardo Tomatis il sindaco di Albenga eletto; la composizione del nuovo Consiglio comunale

In attesa che gli scrutini in corso stabiliscano fra qualche ora chi – tra Gerolamo Calleri e Riccardo Tomatis – sarà il nuovo Sindaco di Albenga eletto, l’unica cosa certa che per ora si può affermare è dunque che il non-voto è andato in negativo ben oltre l’ultimo ballottaggio “nero”, quello del 2005 in cui l’astensione al II turno era stata del 34,33% (ballottaggio peraltro avvenuto in un contesto molto diverso, arrivato dopo una grande frammentazione iniziale segnata da 8 candidati Sindaco sostenuti da una quindicina di diverse liste). Questa è forse una prima comune sconfitta che si può attribuire ad entrambi i candidati i quali evidentemente non hanno saputo interpretare con sufficiente attenzione i segnali arrivati piuttosto chiari fin dal primo turno, quando l’astensione era già stata molto alta (il 30%). È sentimento comune diffuso in città che – non solo, ma soprattutto – in queste due ultime settimane di “scontri” in vista del ballottaggio in più occasioni nella campagna elettorale sia stata abbondantemente superata verso il basso quella soglia minima di decoro e correttezza che gli elettori si attendono venga rispettata anche nelle competizioni amministrative più dure. Certamente anche il clima da guerriglia improvvisata tra novelli guelfi e ghibellini ha contribuito a creare confusione, allontanando così molti cittadini dalle urne. (effe)

Vedi analisi astensionismo primo turno Elezioni, verso il ballottaggio: 6000 albenganesi hanno già disertato le urne, ma tutto va bene (o forse no) [con riepiloghi voto, non voto e astensionismo 1993-2019]

VOTO E ASTENSIONE ALLE ELEZIONI COMUNALI DI ALBENGA: UNA RETROSPETTIVA IN BREVE (1993-2019)

**I sindaci risultati eletti sono: Angelo Viveri (1993 e 1997)Mauro Zunino (2001),Antonello Tabbò (2005)Rosi Guarnieri (2010) e Giorgio Cangiano (2014). L’elaborazione dati è fatta su fonti del Ministero dell’Interno, della Prefettura di Savona e del Comune di Albenga. (effe)

ANNOElettoriVotanti (e %)Votanti II TURNO (e %)ELETTORI ASTENUTI (e %)ELETTORI ASTENUTI II TURNO (e %)Schede non valide (bianche incl.)
26/05/201919.32513.515 (69,94%)11.255 (58,17%) (calcolo su dati affluenza, 9/6/2019: h. 23) —5.810 (30,06%)8.093 (41,83%) (calcolo su dati affluenza, 9/6/2019, h. 23)I turno: 415 (di cui bianche 136); II turno: SCRUTINIO in corso
25/05/201419.49614.490 (74,32%)—NO—5.006 (25,68%)—NO—567 (di cui bianche 175)
28/03/201019.71015.245 (77,35%)—NO—4.465 (22,65%)—NO—381 (di cui bianche 154)
03/04/200519.74915.954 (80,78%)12.969 (65,67%)3.795 (19,22%)6.780 (34,33%)I turno: 584 (di cui bianche 202); II turno: 356 (121)
13/05/200119.74216.565 (83,91%)14.912 (75,53%)3.177 (16,09%)4.830 (24,47%)I turno: 1.010 (di cui bianche 430); II turno: 358 (111)
16/11/199719.69316.538 (83,98%)15.261 (77,49%)3.155 (16,02%)4.432 (22,51%)I turno: 625 (di cui bianche 177); II turno: 625 (196)
21/11/199319.29216.892 (87,56%)15.727 (81,52%)2.400 (12,44%)3.565 (18,48%)I turno: 721 (di cui bianche 193); II turno: 881 (359)

Ultima revisione articolo: