Albenga, un flop l’Open day della Croce Bianca. Rapa (Fieui di Caruggi): “non ricordatevi di loro solo nei momenti del bisogno”

di Fabrizio Pinna – Albenga. Nell’indifferenza della città, in questo Albenga Croce Biancaweekend scarsa la partecipazione alla due giorni organizzata per il cosiddetto Open day della Croce Bianca che in piazza Petrarca attendeva invece numerosa la partecipazione della cittadinanza e, soprattutto, dei giovani. In realtà, ad Albenga molti non sapevano nemmeno che in contemporanea alla Granfondo Noberasco e ad altri eventi si svolgesse ad Albenga anche questa manifestazione.
Inevitabile, dunque, la scarsa la partecipazione sabato; e le cose non sono certo migliorate oggi: ma colpa solo del modesto “passaparola” e della maldestra campagna di comunicazione pubblica congegnata per l’iniziativa, la quale non ha saputo trasmettere alla cittadina pressoché nulla dell’importanza dell’iniziativa?
Non tutti la pensano così, tanto che l’accusa di “insensibilità” arriva da una voce autorevole dell’associazione Fieui di Caruggi, Gino Rapa: «La Pubblica Assistenza Croce Bianca è ad Albenga l’Associazione di volontariato per eccellenza. Tante persone disposte da oltre cent’anni a sacrificare il divertimento, il riposo, gli affetti per donare il loro tempo prezioso agli altri. Sempre, in ogni momento, in ogni giorno dell’anno. Questa mattina [NdR: domenica 21 settembre] ci è spiaciuto davvero leggere negli occhi dei militi, soprattutto di quelli più giovani, un senso profondo di delusione per la scarsa partecipazione dei cittadini albenganesi alla “due giorni” della Croce Bianca».
«Pochissime persone erano infatti presenti in piazza Petrarca ad assistere alle dimostrazioni di pronto intervento e all’esibizione dei corpi bandistici G. Verdi di Albenga e Musikakappelle di Issime (Val d’ Aosta). Peccato davvero! Non è bello capire l’importanza della Croce Bianca solo quando occorre chiamare il 118. Forse questi ragazzi meriterebbero un più di gratificazione non solo nei momenti del bisogno. Perciò da parte nostra: GRAZIE Croce Bianca!», concludono i Fieui di caruggi.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo:

3 Commenti

  1. Dare la notizia di una manifestazione non necessariamente significa automaticamente anche “comunicare” un evento…

  2. da riproporre….e non di domenica ( la prima di sole dopo settimane…tutti al mare!!!)…coinvolgendo anche scolaresche accompagnate da insegnanti….animo forza croce bianca!!!

  3. veramente la notizia open day era su tutti giornali online, anche il vostro e sui quotidiani e su pag. facebook del comune dove non solo è stata pubblicata, ma con un reportage pieno di foto. Non è che Albenga sia una metropoli, se tutti seguono la gran fondo non possono essere in contemporanea in piazza. Una questione più organizzativa che di insensibilità. w la croce bianca!

I commenti sono bloccati.