Albenga, “Fare di più con meno”: riorganizzare e rendere efficiente la macchina comunale in tempi di spending review

Albenga. Un’amministrazione snella, efficiente, che risponda alle esigenze Alessandro Andreis 2dei cittadini con meno burocrazia, livelli qualitativi dei servizi migliori. Non è un libro dei sogni ma quello di cui discuteranno all’Auditorium San Carlo nella mattinata di martedì 23 settembre in una full immersion gli esperti relatori della società Maggioli con gli amministratori dei comuni, i sindaci, e coloro che sono interessati al cambiamento, nel segno di una migliore organizzazione del lavoro negli Enti pubblici. Dopo un saluto ai presenti del sindaco Giorgio Cangiano i lavori prevedono non solo teoria, ma esempi pratici che la società Maggioli porterà ad esempi , di come alcune amministrazioni comunali hanno operato nel cambiamento e reso più snella ed efficiente la macchina comunale. Relatore sarà l’Ing. Giuseppe Negro, Consulente senior di Maggioli Formazione e Consulenza, autore di pubblicazioni in materia.
Afferma Alessandro Andreis, assessore con delega al Personale: «lo abbiamo annunciato e ora iniziamo a lavorare in quel senso: le prestazioni della macchina organizzativa e le risorse umane che la compongono hanno necessità di essere riorganizzate e migliorate nel tasso di efficienza. In tempi di spending review si rende ancor più necessario “fare di più con meno”. Organizzare un seminario che entri nel merito di come sia possibile raggiungere la “qualità totale” e che consenta alla nostra Amministrazione di porre il cittadino al primo posto, passando dalle funzioni ai processi e perseguendo il miglioramento continuo, è il tema della giornata del 23 al San Carlo. Le domande che ci poniamo e discuteremo con esperti sono: migliorare la qualità ed efficienza dei servizi; definire ed attuare politiche efficaci; ridurre i costi; motivare e valorizzare le risorse umane, l’organizzazione snella o “lean organization”».
«Come amministrazione insediata da poco avvertiamo l’esigenza di gestire in maniera razionale le risorse, riducendo gli sprechi e utilizzando i conseguenti risparmi per garantire servizi di maggior valore. Ascolteremo con interesse, con l’obiettivo di riuscire a incrementare i livelli di efficienza e, come già detto, lo faremo anche intervenendo sui processi organizzativi», conclude l’assessore Alessandro Andreis.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo:

2 Commenti

  1. Nemmeno il tempo di concludere la crociata contro i venditori abusivi neri rei di rubar eun pasto e di rovinar el’economia della lobby dei commercianti..che ti sei trovato già un altra missione? Ti ricordo, ex ragazzotto, ex comunista, ex compagno… che quelle che chiami cinicamente “risorse umane” (termine peraltro che è “patrimonio” della cultura liberista consumista..quella che finop a ieriu dicevi di ocmbattere..) ..sono PERSONE, ESSERI UMANI, LAVORATORI A CUI IL TUO GOVERNICCHIO STA’ SOTTRAENDO IMPORTANTI CONQUISTE DEL LAVORO COME L’ARTICOLO 18 CHEIL TUO CAPETTO STA’ MASTICANDOSI O COME QUELLA DIGNITA’ DELLA PERSONA CHE LA SPECIE DI LEGGICCHIA DELLA JOB ACT STA’ RUBANDO AI LAVORATORI RENDENDOLI PRECARI A VITA.

  2. Ti ricordo, ex ragazzotto, ex comunista, ex compagno… che quelle che chiami cinicamente “risorse umane” (termine peraltro che è “patrimonio” della cultura liberista consumista..quella che finop a ieriu dicevi di ocmbattere..) ..sono PERSONE, ESSERI UMANI, LAVORATORI A CUI IL TUO GOVERNICCHIO STA’ SOTTRAENDO IMPORTANTI CONQUISTE DEL LAVORO COME L’ARTICOLO 18 CHEIL TUO CAPETTO STA’ MASTICANDOSI O COME QUELLA DIGNITA’ DELLA PERSONA CHE LA SPECIE DI LEGGICCHIA DELLA JOB ACT STA’ RUBANDO AI LAVORATORI RENDENDOLI PRECARI A VITA.

I commenti sono bloccati.