Iniziate le votazioni per il “Premio Albingaunum – Nino Lamboglia 2014”

Il “Premio Albingaunum – Nino Lamboglia 2014” ha avuto ufficialmente Giorgio Faletti Albingaunum 2013inizio con la distribuzione delle urne nelle 23 postazioni cittadine. Si voterà fino al 31 agosto.

Ricordano gli organizzatori che «hanno consentito la realizzazione dell’evento i seguenti sponsor: La Fondazione De Mari, da sempre sensibile ai progetti culturali che interessano il territorio, la Coop. Liguria che ha appoggiato il Premio fin dal suo esordio, incrementando, con il suo “salotto di lettura”, la diffusione del libro stesso, l’ Azienda Sommariva e il suo Museo dell’Olivo che hanno saputo legare fortemente la tradizione locale alla cultura, la Banca Passadore che, come sempre, ha voluto rinnovarci il suo appoggio. Ma quest’anno il “Premio” ha conquistato nuovi sostenitori: la Raimondo Giovanni Import-Export ortofrutticoli, la Cantina di Re Carciofo, i campeggi Internazionale e Rivamare e l’ Associazione “Amicinellarte”, rafforzando sempre più il suo legame con il territorio e con le aziende che lo rappresentano».

“Questa partecipazione di tanti sponsor significa la vitalità di una Albenga -sottolinea la dottoressa Maria Vittoria Barroero, presidente del DLF organizzatore del Premio-che non si arrende alla crisi. Il meglio della economia albenganese infatti resta vitale e può contribuire alla cultura. Ci fu chi disse che con la cultura non si mangia, noi invece diciamo che la cultura nutre le intelligenze, è una forma di alto civismo che contribuisce a star meglio insieme a tutti i cittadini”.

Aggiunge il professor Pier Franco Quaglieni che presiede la Giuria del Premio dedicato quest’anno all’archeologo marino Nino Lamboglia : «Il 14 luglio alle ore 21,30 in piazza San Domenico di Albenga inizieranno anche le manifestazioni a latere (che prevedono un ricco calendario da luglio a settembre) con un concerto dell’Accademia musico -vocale Ingaunia “Egidio Marcelli” diretta dal maestro Mattia Pelosi. Il concerto sarà dedicato a Giorgio Faletti,vincitore dell'”Albinganum” lo scorso anno. In quell’occasione verranno anche presentati gli scrittori in concorso. L’ingresso al concerto è libero e gratuito a tutti».

6 Commenti

  1. Tutti sappiamo come funzionano certi premi : servono a dare notorietà a chi li consegna!

  2. Ma è vero che c’ è un premio o rimborso spese di parecchie migliaia di euro? Sarebbe interessante saperlo …..

  3. Negli ultimi due anni il nome del vincitore girava su facebook molto prima che si chiudessero le votazioni. Cento hai ragione!

  4. Come si fa a essere certi che qualunque sia il vincitore (si saprà ai primi di settembre) sarà ad albenga il 29 settembre per il premio? A meno che non sia stato già avvisato ora …. sento odore di tarocco… mah!

I commenti sono bloccati.