Vanna, la moglie di Gianni Tarnoldi, ricorda il legame che li unisce ad Albenga

di Sandra Berriolo – Oggi è stato omaggiato Gianni Tarnoldi, superstite 10 omaggiato Gianni  Tarnoldi - Albenga 26-8-2014del naufragio della motobarca Annamaria (NdR: vedi qui articolo Corsara 26-8-2014). La moglie Vanna – sono sposi dal 1965 – ricorda il legame forte con Albenga, tanto che pure lei chiama “zio” Francesco Maglione. E Francesco ha fatto da testimone al loro matrimonio. Quando è stato il momento di Mario – il figlio di Francesco – di sposarsi, ecco che Gianni e Vanna non potevano che essere chiamati a fargli da testimone.
Il legame con Albenga è ribadito anche dalla scelta fatta dai genitori di Gianni di trasferirsi qui al momento della pensione. La stessa cosa Vanna e Gianni hanno deciso da anni. È vero che i milanesi portano i nipoti in Liguria al mare, ma per loro il mare è quello che ha visto Gianni quasi morire e poi quasi risorgere.
Chiedo a Vanna come ha visto cambiare Albenga. «Negli anni ’80 c’erano diversi intrattenimenti per i bambini e ragazzi… tipo Il gatto e la volpe o il bowling , attrazioni pulite. Poi la città è scesa di livello, per anni l’ho vista trascurata e sporca. Devo dire che anche Milano è sporca rispetto ad anni fa. Sicuramente la civiltà della gente sta mancando ovunque. Però da due anni a questa parte anche le manifestazioni sono più interessanti. Abbiamo amici che hanno casa ad Andora e vengono volentieri qui, affermando che c’è di più da vedere e da fare».

1 Comment

  1. Devo ringraziare innanzitutto la Croce Bianca di Albenga, il Presidente e Presidente Anpas Liguria Dino Arduino che per 67 anni ricorda annualmente con un mazzo di fiori al cippo marmoreo la sensibilità di Albenga per tale avvenimento ( subito dopoguerra)

    Avrete capito di chi trasmette questo ringraziamento( un superstite ) ma ho il dovere di farlo!!. Pensate che il Comune di Milano quest’anno non ha neppure inoltrato una sua partecipazione (nonostante che la maggior parte dei deceduti fosse di questa citta’)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*