Successo per il primo “Raduno Città di Loano” di auto d’epoca, i fondi devoluti alla Croce Rossa

Ha visto la partecipazione di 50 mezzi (più altri 10 iscrittisi all’ultimi minuto) ed un notevole afflusso di pubblico il primo “Raduno Città di Loano” di auto ventennali e oltre tenutosi domenica scorsa a Loano. La manifestazione, patrocinata dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano, è stata organizzata dalla Croce Rossa di Loano e dalla Caffetteria Gavioli di via Aurelia 173.

Pubblicità

Durante la mattinata, centinaia di curiosi hanno potuto vedere da vicino gli splendidi bolidi, in sosta sulla passeggiata a mare, ammirandone la bellezza, il design ed i dettagli, tutte caratteristiche che li hanno resi autentici capolavori dell’ingegneria.

Nel corso della giornata sono state premiate l’auto giunta da più lontano, quella più vecchia, l’equipaggio più giovane e l’equipaggio più vecchio. A consegnare i premi il sindaco di Loano e il presidente del comitato loanese della Cri Alessio Violetta.

Pubblicità

“Visto che eravamo alla nostra prima esperienza abbiamo voluto imporre un numero chiuso di 50 macchine (immaginando di non riuscire a raggiungerlo) – spiegano gli organizzatori – Invece ieri si sono presentati tutti e 50 i preiscritti più un’altra decina di macchine dell’ultimo minuto. Visto il successo, il prossimo anno torneremo con un’edizione ancora più ricca ed articolata. Speriamo che il ‘Raduno’ possa diventare uno degli appuntamenti fissi del calendario di eventi della nostra città”.

I proventi delle quote di iscrizione, al netto delle spese, ammonta a circa 900 euro: tali fondi verranno utilizzati per acquistare presidi per il soccorso sanitario, i quali saranno messi a disposizione della Cri di Loano.