Savona, una ‘gelida manina’ che sa riscaldare il cielo e i cuori

A Savona il teatro Chiabrera

Dopo le Contaminazioni Liriche 20.21 che hanno acceso l’estate sul Priamar, l’Opera Giocosa di Savona si appresta a rendere magica e ricca di suggestioni anche la stagione 2021/2022.
«Per il secondo anno consecutivo riapriremo il Teatro Chiabrera e sarà un’occasione che sa ancora più di rinascita rispetto al recente passato perché, finalmente, il nostro amato politeama tornerà ad avere una capienza completa».
Il presidente e direttore artistico dell’Opera Giocosa di Savona, Giovanni Di Stefano, rivolge al pubblico di appassionati che segue l’unico teatro lirico di tradizione della Liguria riconosciuto dal Ministero un ideale saluto sottolineando, della stagione che sta per aprirsi, tutti gli aspetti di speranza e innovatività che da da sempre accompagnano le proposte dell’Opera Giocosa stessa.

Sarà infatti tutt’altro che gelida – in omaggio al promo della stagione 2021/2022 tratto da Bohème e che campeggia in città – la manina con cui l’Opera Giocosa di Savona accompagnerà gli spettatori in una sorta di scalata verso il cielo avaro di sole (ma riscaldato dal fuoco dell’arte) che ci attende nei prossimi mesi. Tornato nella sua ‘casa’ più tradizionale, ovvero il teatroChiabrera, proporrà una serie di appuntamenti capaci di traghettare gli amanti della musica e del bel canto nell’anno che verrà. Ad aprire il sipario sarà La Bohème di GiacomoPuccini il 30 e il 31 ottobre (rispettivamente alle ore 20 e alle ore 15). Un percorso che si dipanerà, venerdì 19 novembre (ore 20), anche attraverso il Viaggio nella sensualità tra sospiri e rimpianti in cui a mettere un sigillo di qualità assoluta saranno il mezzosoprano Anna MariaChiuri e Andrea Severi al pianoforte. Fedele alla propria vocazione di sperimentazione e valorizzazione del patrimonio della lirica che sa spingersi anche verso i confini più desueti della stessa, l’Opera Giocosa proporrà mercoledì 22 dicembre (ore 20) un autentico regalo natalizio al proprio pubblico grazie a La Medium di Gian Carlo Menotti, una tragedia in due atti di straordinaria modernità.

Come verrà spiegato più dettagliatamente nella conferenza stampa di presentazione della stagione, mercoledì 20 ottobre alle 12 nel foyer del teatro Chiabrera, il percorso di questa prima parte di programmazione che abbraccerà anche il prossimo anno, si concluderà, il 22 gennaio (ore 20), con La Furba e Lo Sciocco di Domenico Sarro. In attesa che venga svelato con maggiore dovizia di particolari quanto renderà affascinante il calendario artistico prossimo futuro, l’Opera Giocosa aprirà già a partire da lunedì 18 ottobre la propria biglietteria. Le prevendite degli spettacoli si terranno dal 18 al 31 Ottobre – il 18 e 19 Novembre – il 20-21-22 dicembre e dal 19 al 22 gennaio 2022 al teatro Chiabrera dal lunedì al sabato con gli orari 10.00 / 12.00 – 16.30 / 18.30 per informazioni si possono contattare i numeri 019-801155/ 366-6726682. E’ consigliato l’acquisto dei biglietti online tramite TICKET WEB – consultando il sito www.operagiocosa.it Le prenotazioni DEVONO essere ritirate entro le ore 18 del giorno dello spettacolo.

Fedele alla propria attenzione per il pubblico l’Opera Giocosa, al fine di coinvolgere tutti, seguirà una politica dei prezzi che, anche quest’anno, si manterrà estremamente contenuta con, in primis, le agevolazioni di legge per i portatori di handicap e i loro accompagnatori. Si ricorda che tutti gli incontri (così come gli spettacoli) si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa anti- Covid 19.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%