Morti sul lavoro, Pastorino (Leu): “Sicurezza è priorità, serve piano straordinario”

Luca Pastorino

“La strage quotidiana sui posti di lavoro è inaccettabile per un Paese civile. Nelle ultime ore si sono susseguite quattro tragedie, tra la Toscana e Napoli. È una macabra conta che deve essere fermata. Per riuscirci è necessario che la sicurezza sul lavoro diventi una vera priorità della politica. Gli investimenti su questo capitolo non bastano mai e l’arrivo di nuovi ispettori non sarà sufficiente. Il governo ha perciò il dovere di predisporre un piano straordinario per la sicurezza, nella consapevolezza che il ministro Orlando è molto sensibile al tema”. Lo dichiara il deputato ligure Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

“Ho letto – aggiunge Pastorino – con dolore le parole della madre di Luana D’Orazio, la giovane operaia morta il 3 maggio vicino a Prato. Ha definito la morte della figlia 22enne un ‘sacrificio inutile’. La commozione e il cordoglio del momento non servono a nulla. Bisogna evitare la morte di innocenti, che ogni giorno devono andare a lavorare e non affrontare rischi per la propria vita”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%