Ospedale Santa Maria di Misericordia, sindaco Tomatis: “Tutta la città unita a tutela del nostro nosocomio”

Ospedale Albenga - Riccardo Tomatis e Luca Corti 2 - 03

Il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis ritorna sulla tutela dell’Ospedale Santa Maria di Misericordia. Il tema, toccato anche durante la serata dedicata domenica alla Fionda di Legno dei Fieui di caruggi, “continua ad essere all’ordine del giorno dell’Amministrazione Tomatis da sempre schierata a tutela dell’ospedale ingauno”, si legge in una nota del Comune.

“Non mi stancherò mai di ripetere che l’Ospedale Santa Maria di Misericordia deve essere tutelato” dice il sindaco Tomatis: “Da sempre abbiamo sostenuto come il nostro ospedale dovesse rimanere pubblico, anche quando altre forze politiche sostenevano la privatizzazione. La condivisione della scelta di trasformare il nostro ospedale in Covid Hospital ha fatto prendere coscienza, non solo ai cittadini che in buona parte già avevano le idee chiare sull’argomento, ma anche alla parte politica che il nostro nosocomio è indispensabile al territorio”. 

“Oggi continuiamo a sostenere con forza la nostra idea iniziale: l’ospedale di Albenga deve essere pubblico e con tutti i reparti necessari a tutelare la salute dei cittadini. Non cambieremo mai idea su questo punto, così come non lo abbiamo fatto fino ad oggi ed anzi auspichiamo che la città intera possa far sentire la sua voce aiutandoci a raggiungere questo obiettivo.” 


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%