Festival teatrale di Borgio Verezzi: Paola Quattrini e Paola Barale inaugurano il ciclo di prime nazionali con “Slot”

Il 14 e 15 luglio sul palco del Festival teatrale di Borgio Verezzi andrà in scena “Slot”, lo spettacolo con Paola Quattrini, Paola Barale e Mauro Conte scritto e diretto da Luca De Bei. Dopo la felice apertura con “È cosa buona e giusta” e “Roger”, inizia così la parata di prime nazionali inaugurata quest’anno dalle due Paola, protagoniste e conoscenze affezionate del Festival.

In “Slot” Quattrini e Barale interpretano rispettivamente Alessandra e Giada. Alessandra è una donna solare, un po’ infantile e ironica: proprio questo suo carattere impedisce al personaggio di Quattrini di mostrare la disperazione nella quale è caduta dopo essere diventata dipendente dal gioco d’azzardo. Ad aiutarla ci pensa il figlio Francesco, interpretato da Mauro Conte, che riesce a smascherare le bugie e i falsi sorrisi della madre.

Ma Alessandra può contare anche su un’altra figura. Ad aiutarla c’è infatti Giada, la nuova compagna dell’ex marito, interpretata da Barale.

Nonostante questo precedente difficile da accettare, le due donne sviluppano un rapporto di fiducia e amicizia che sarà di grande aiuto per la rinascita di Alessandra.

Un rapporto professionale e di amicizia quello tra Quattrini e Barale che torna a Verezzi a due anni di distanza da “Se devi dire una bugia dilla grossa”, la commedia che hanno messo in scena sul palco di piazza Sant’Agostino insieme ad Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e Nini Salerno. Il direttore artistico Stefano Delfino ringrazia «le due Paola, per l’intensa promozione a Borgio Verezzi e al suo Festival: hanno partecipato a molte trasmissioni televisive e rilasciato tante interviste a quotidiani, riviste e testate online, e sempre hanno ricordato il luogo dove “Slot” avrebbe debuttato».

Delfino aggiunge poi le sue congratulazioni a Fabrizio Coniglio per il premio Alberto Sordi, «che gli è stato assegnato per la regia de “Un borghese piccolo piccolo”, lo spettacolo con Massimo Dapporto, nato qualche anno fa proprio qui in piazza Sant’Agostino».

Per informazioni e biglietti, gli spettatori possono visitare il sito del Festival www.festivalverezzi.it e rivolgersi alla biglietteria di viale Colombo 47, aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 18.30, chiamando lo 019.610167 o inviando una mail a biglietteria@comuneborgioverezzi.it.

Gli organizzatori ricordano poi che anche per quest’anno sarà necessario rispettare alcune regole di comportamento, per far sì che gli eventi si svolgano in sicurezza:

  • in coda in via Roma, gli spettatori dovranno mantenere le distanze di sicurezza di un metro e, considerando i tempi dell’operazione, è consigliabile arrivare 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo;
  • la mascherina dovrà essere indossata fino a che non inizierà lo spettacolo e indossata nuovamente all’uscita qualora non fosse garantito il metro di distanza;
  • al termine dello spettacolo, gli spettatori verranno fatti uscire a scaglioni da uscite prestabilite e indicate dal personale di sala.

Nelle serate di spettacolo è attivo il servizio di bus navetta al costo di un euro a tratta con partenza dal piazzale del Teatro Gassman (quattro corse con orario 19.15 – 19.45 – 20.10 – 20.30), e ritorno dal parcheggio di Piazza Gramsci (prima corsa 10 minuti dopo il termine dello spettacolo; tre corse a seguire a circa 20 minuti una dall’altra).


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%