Albenga: a luglio il bando per l’assegnazione di nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica

Approvato all’unanimità in Consiglio comunale il Regolamento per l’assegnazione e la gestione degli alloggi Erp

Consiglio Comunale Albenga

È stato approvato all’unanimità durante il consiglio comunale di lunedì 24 maggio il Regolamento per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (e.r.p.) propedeutico all’emanazione del bando da parte di ARTE per l’assegnazione di nuovi alloggi. Il Regolamento condiviso con tutti i Comuni che hanno sul proprio territorio proprietà di ARTE, permette alle Amministrazioni di intervenire sull’ordine delle priorità di assegnazione per il 50% degli alloggi, mentre il restante 50% come previsto viene assegnato a coloro che sono sotto la soglia di povertà.

Pubblicità

Afferma l’assessore Marta Gaia: “Per il Comune di Albenga le priorità sono state valutate insieme alle assistenti sociali del servizio politiche sociali in base alle utenze afferenti al servizio e ai bisogni del territorio sulla base delle diciture indicate dalla legge regionale 10 del 2004 e successive modifiche e saranno le seguenti: persone sole con minori; nuclei famigliari soggetti a procedure esecutive di rilascio; nuclei famigliari in condizioni abitative improprie; nuclei famigliari con presenza di soggetti disabili; anziani ultra 65enni; genitori separati o divorziati; nuclei famigliari in possesso dei requisiti per l’assegnazione; giovani coppie con età non superiore ai 40anni con figli; nuclei famigliari con presenza di malati terminali; appartenenti alle forze dell’ordine”.

Il bando sarà pubblicato da ARTE nel mese di luglio e verrà pubblicizzato attraverso i canali del Comune, di ARTE e appositi manifesti informativi affissi sul territorio. È stata volontà dell’amministrazione recuperare le date di sportello non erogate nel 2020 causa COVID ampliando il servizio sin dai primi mesi nell’anno 2021 a fronte dello stesso contributo ad ARTE. Lo sportello inoltre sarà funzionale a seguito dell’emanazione del bando per dare risposte concrete a tutte le famiglie che da molto tempo aspettano di potersi iscrivere ad una nuova graduatoria. Fino alla pubblicazione del bando le case disponibili di ARTE verranno assegnate attraverso la precedente graduatoria”.

Pubblicità

“Da aprile del 2021 (mese di riapertura dello sportello) sono state assegnate, infatti, 3 nuove case. L’Amministrazione parallelamente sta portando avanti nuovi progetti per ampliare e ristrutturare case di emergenza abitativa al fine di garantire quel circuito virtuoso che prevede la permanenza per un periodo breve in emergenza abitativa. Ringrazio i tecnici ARTE, che abbiamo recentemente incontrato nella sede di Savona, per la costante e proficua collaborazione che stiamo portando avanti”conclude l‘assessore Gaia.