Milano-Sanremo, Berrino e Ferro: “la Regione sta lavorando affinché la corsa passi su più territorio ligure possibile”

Ciclismo in riviera

“La Regione sta lavorando affinché la Milano-Sanremo passi su più territorio ligure possibile: il percorso ideale è quindi quello che passa da Sassello, Albisola e raggiunge Sanremo”. Così gli assessori regionali al Turismo Gianni Berrino e allo Sport Simona Ferro intervengono in merito alle tante ipotesi ventilate in questi giorni circa il tracciato della corsa ciclistica in programma il prossimo 20 marzo.

“La gara è una vetrina importantissima dal punto di vista turistico per il Ponente perché, tramite la diretta televisiva, i telespettatori possono ammirare qualche ora della nostra Liguria – prosegue Berrino – Vista l’impossibilità del passaggio sul Turchino la soluzione è appunto quella di far passare la gara sull’Aurelia da Albisola in tutta la provincia di Savona, farla transitare dai tre capi storici prima di Imperia (Capo Mele, Capo Cervo e Capo Berta) e concluderla nella Città dei fiori”.

“La Milano-Sanremo è una superclassica del ciclismo, è una delle cinque gare ‘monumento’ internazionali del ciclismo, è la gara di Girardengo, è l’eterna sfida di Coppi e Bartali, evoca grandi nomi del ciclismo italiano come Saronni, Moser, Cipollini sino ad arrivare a Nibali – commenta l’assessore Simona Ferro – la Milano-Sanremo fa parte della Liguria ed è uno degli appuntamenti che mostra al mondo intero le peculiarità della nostra stupenda regione. Pur senza il percorso classico la Milano-Sanremo deve comunque interessare gran parte della Liguria”.