Loano, dalla Fondazione Stella-Grossi 30 mila euro in buoni spesa alle famiglie bisognose

Ferrari: "Purtroppo la pandemia ha messo a dura prova le fasce deboli della popolazione. In molti casi, le famiglie più indigenti non sono sempre nelle condizioni di fare la spesa con regolarità. Da qui la decisione di destinare loro parte delle nostre risorse”

Loano

La Fondazione Stella-Grossi di Loano, in accordo con l’amministrazione comunale, ha deciso di donare 30 mila euro di buoni spesa alle famiglie bisognose della città. “Oltre ad occuparsi della gestione dell’asilo ed del nido comunale – ricorda il presidente di Stella-Grossi, Riccardo Ferrari – lo statuto prevede che la nostra Fondazione possa effettuare, in caso di estrema necessità, interventi in ambito sociale. Purtroppo la pandemia ha messo a dura prova le fasce deboli della popolazione. In molti casi, le famiglie più indigenti non sono sempre nelle condizioni di fare la spesa con regolarità. Da qui la decisione di destinare loro parte delle nostre risorse”.

Lunedì 8 febbraio i buoni spesa saranno consegnati ai tre parroci di Loano, i quali si occuperanno di effettuare materialmente la distribuzione tra i nuclei individuati come beneficiari: “Abbiamo deciso di chiedere l’aiuto dei parroci – aggiunge Ferrari – in quanto sono tra coloro i quali hanno ‘il polso della situazione’ circa la reali necessità dei cittadini. A loro va il mio personale ringraziamento per la collaborazione. Vorrei ringraziare anche il consiglio di amministrazione della Fondazione per aver approvato all’unanimità questa mia proposta, che siamo certi rappresenterà un aiuto concreto per i loanesi più bisognosi”.

I buoni saranno spendibili in tre supermercati convenzionati e potranno essere utilizzati unicamente per l’acquisto di beni di prima necessità. Su di essi sono stati impressi lo stemma del Comune di Loano e quello della Fondazione Stella- Grossi, a sancire ancora di più l’ufficialità della collaborazione. “La donazione della Fondazione Stella-Grossi – dichiara il sindaco di Loano Luigi Pignocca – è di estrema importanza, perché cerca di rispondere alle necessità concrete delle famiglie loanesi più in difficoltà. Più di ogni altra cosa, la pandemia ha reso complicato per molti dei nostri concittadini provvedere alle spese quotidiane e apparentemente più semplici, come il pagamento dell’affitto, delle utenze o, appunto, la spesa. A nome dell’amministrazione che guido, dunque, vorrei ringraziare il presidente Riccardo Ferrari e tutto il Cda della Fondazione per questa importante iniziativa. E grazie anche ai nostri parroci, a cui spetterà il compito di distribuire i buoni”.

Il vice sindaco con delega ai servizi sociali Luca Lettieri aggiunge: “Ringraziamo la Fondazione Stella-Grossi per la sensibilità dimostrata nei confronti delle famiglie loanesi bisognose ed in difficoltà con la spesa alimentare. La scelta di donare i voucher alimentari alle parrocchie darà senz’altro una risposta per coloro che non hanno potuto accedere ai buoni governativi poiché concessi a chi ha subito un danno dal Covid-19”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%