Arboscello: “Bombardier strategica per il territorio. Bene l’acquisizione di Alstom, ma ora garanzie su occupazione e prospettiva futura”

Arboscello Roberto

In merito al passaggio di Bombardier Transportation Italy ad Alstom, gruppo industriale francese che opera nel settore della costruzione di treni e infrastrutture ferroviarie, il consigliere regionale Roberto Arboscello (Pd) esprime soddisfazione per l’acquisizione aggiungendo però che “è necessario che siano chiariti al meglio i piani di sviluppo dei diversi siti produttivi nazionali di Bombardier”.

“Per il Savonese infatti – prosegue Arboscello –, lo stabilimento Bombardier sito in Vado Ligure, è strategico per l’occupazione e il tessuto economico e sociale della Provincia. Per questo, da parte mia, ci sarà massima attenzione agli sviluppi e mi auguro ci sia al più presto un incontro, anche alla presenza delle sigle sindacali, per chiarire le intenzioni della multinazionale francese nel nostro territorio”.

“Ad oggi, lo stabilimento di Vado Ligure può contare su una buona mole di lavoro fino alla fine dell’anno prossimo ed è recente la commessa di tre nuove locomotive Traxx DC3 E.494 che l’operatore di trasporto merci intermodale italiano Gts Rail ha commissionato nello stabilimento di Vado Ligure. Aumentando così a 20 unità complessive la flotta di locomotive Traxx di Gts Rail prodotte da Bombardier”.

“Nel pano strategico dei nuovo acquirenti, ci aspettiamo un rilancio e non un impoverimento del sito nella provincia di Savona. Sarà nostra cura monitorare e tenere alta la guardia la salvaguardia dell’occupazione e della professionalità di circa 500 lavoratori vadesi” conclude il consigliere regionale dei Partito Democratico.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%