Asl2 savonese: “la sospensione dell’attività del Punto nascita dell’Ospedale S. Corona è momentanea”

Prioli: “Questa soluzione, che ricordo ha carattere di temporaneità consente di garantire le condizioni di massima sicurezza per le future mamme, i papà ed i loro bambini in questo particolare momento di emergenza sanitaria."

madre e bambino

In relazione alla mozione approvata venerdì scorso dal Consiglio comunale di Pietra Ligure, la Direzione dell’Asl2 savonese ribadisce che «la sospensione dell’attività del Punto nascita dell’Ospedale S. Corona è momentanea e che la riorganizzazione della S.C. Ginecologia e Ostetricia sede di Ponente, come già in precedenza comunicato, deriva dalla necessità di unire i due reparti al fine di consentire il recupero di personale sanitario, altrimenti non reperibile, per l’attivazione urgente di posti letto CoViD negli Ospedali di ASL2».

Nell’unico punto nascita nell’ambito dell’ASL2, all’Ospedale San Paolo di Savona, «sono state approntate aree e percorsi rigorosamente differenziati anche per la presa in carico in sicurezza delle pazienti che risultassero positive al CoViD. Analogamente sono operative apposite procedure, che garantiscono la sicurezza delle mamme e dei loro bambini anche se dovessero afferire al Pronto Soccorso di Pietra Ligure, ma in questo particolare momento di emergenza pandemica, resta comunque l’indicazione di rivolgersi al 112 e non autopresentarsi al P.S.»

“Questa soluzione, che ricordo ha carattere di temporaneità – sottolinea il Direttore Generale Marco Damonte Prioli – consente di garantire le condizioni di massima sicurezza per le future mamme, i papà ed i loro bambini in questo particolare momento di emergenza sanitaria. Ringrazio tutti gli operatori di ASL2 che stanno dimostrando impegno e grande professionalità al fine di garantire i servizi ai nostri cittadini”


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%