Brunetto (Lega): “360 milioni per la sanità del Savonese, nostre richieste inserite nell’elenco priorità Recovery Fund”

Brunello Brunetto Lega - Consiglio Regione Liguria

Savona | “Tra le varie opere previste nell’elenco delle priorità per il Savonese, approvato dalla giunta regionale, sono state inserite quelle richieste dalla Lega per la sanità sul territorio del Savonese. Si tratta di interventi per oltre 360 milioni di euro, di cui quasi 300 milioni saranno coperti dal Recovery Fund. Per i 60 milioni rimanenti sono già previsti gli accantonamenti” dice il consigliere regionale Brunello Brunetto (Lega).

“Questa – ha spiegato Brunetto – è un’importante occasione per portare avanti i progetti già previsti e, allo stesso tempo, di sviluppare con nuovi interventi il miglioramento del servizio offerto ai cittadini che usufruiscono delle strutture di Pietra Ligure, Savona e Cairo Montenotte”.

Il consigliere Brunetto elenca così e opere inserite nell’elenco delle priorità di Regione Liguria, che saranno coperte nella quasi totalità dal Recovery Fund:

  • Pietra Ligure. Ospedale Santa Corona: 145.000.000 di euro (di cui 85.000.000 a valere su Recovery Fund).
  • Adeguamenti Prevenzione incendi e sismici padiglioni esistenti (PAD 1-3, 17, 18, Elio, ex Polio, Piastra, 1 Chirurgico, FKT/USU, Negri, Scuola infermieri, CUP): 110.192.650 di euro.
  • Savona. Ampliamento pronto soccorso San Paolo, realizzazione corpo di collegamento tra padiglione Astengo e corpo servizi: 3.216.448 di euro (di cui 1.986.172 a valere su Recovery Fund).
  • Monoblocco, ristrutturazione facciate: 1.456.000 euro.
  • Realizzazione ‘piastra ambulatoriale’ (mq. 1300) con sottostante parcheggio (mq. 1000): 5.208.000 di euro.
  • Adeguamento sismico di tutti i padiglioni: 30.600.000 di euro.
  • ‘Rifunzionalizzazione’ completa ossia recupero della funzionalità delle strutture del San Paolo: 60.000.000 di euro.
  • Cairo Montenotte. Adeguamento sismico e ristrutturazione dell’ospedale S. Giuseppe di Cairo: 4.900.000 di euro.