Meteo Liguria: è ancora Allerta gialla per temporali, anche giovedì

Cartina con Allerta gialla su tutta la Liguria

Genova | Continua la fase instabile sulla Liguria: sul centro Ponente la giornata di oggi rappresenta una relativa pausa (mentre a Levante saranno possibili fenomeni intensi fino a sera), domani è invece atteso un nuovo passaggio perturbato in particolare sul Centro Levante della regione.

Questa, dunque, la nuova scansione dell’allerta (che non coinvolge le zone A e D) prevista dall’Arpal: chiusura dell’allerta gialla per temporali sul centro della regione e  l’entroterra di levante (zone b e e) alle 14 di oggi mercoledì 23 settembre. Allerta gialla per temporali prolungata sul levante (zona c) fino alle 23.59 di oggi mercoledì 23 settembre. Domani, giovedì 24 settembre, allerta gialla per temporali sul centro, levante e relativo entroterra (zone b,c,e) dalle 11 alle 23.59. La situazione verrà, come sempre, rivalutata e domattina sulla base delle ultime uscite modellistiche.

Nelle ultime ore precipitazioni d’intensità moderata, localmente forte, hanno interessato il centro Levante della regione. Da segnalare Chiavari, con 39 millimetri in un’ora, 23.8 in 15 minuti e 8.8 in 5 minuti; dalla mezzanotte le cumulate massime sono quelle sempre di Chiavari con 63.2  millimetri, Panesi (Cogorno, Genova) con 52.6, Genova Fiumara con 38.4, Rapallo con 30.2. Nelle ultime 24 ore queste le cumulate massime: Lerca (Cogoleto, Genova) 86.4, Genova Fiorino 83, Cavi di Lavagna (Genova) 71.2.

idrologica 22_23_09_2020

Oggi, mentre schiarite interessano il centro Ponente della regione, precipitazioni localmente anche forti potranno continuare ad interessare il Levante della regione. Una relativa tregua nella prima parte di domani giovedì 24 settembre, poi, dalla tarda mattinata,  è atteso un nuovo passaggio perturbato con  l’intensificazione del flusso da Sud Ovest in particolare sul centro Levante della regione che, localmente, incrociandosi con quello da Sud Est potrà generare convergenze in grado di determinare temporali anche forti e organizzati.  Da segnalare anche il rinforzo dei venti dai quadranti meridionali e, per quanto riguarda il mare, il moto ondoso in generale aumento.