Regione Liguria, stato lavoratori dello spettacolo “una vera e propria emergenza”

Genova | Nella situazione di assoluta necessità in cui versano i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo, “l’attesa di ulteriori due/tre mesi per definire e poi ricevere un minimo sostegno economico e sociale diventa un tempo lunghissimo e insostenibile” si legge in una lettera inviata ieri al presidente della Giunta ligure e all’assessore al lavoro al fine di sollecitare un incontro con i lavoratori e lavoratrici del comparto dello spettacolo. La lettera è sottoscritta dai capigruppo dei Gruppi consiliari PD, Movimento 5 Stelle, Linea Condivisa, Italia Viva, ilBuonsenso, Cambiamo, Cambiamo con Toti Presidente, Liguria Popolare, Gruppo Misto e Fratelli d’Italia.

I Gruppi regionali sollecitano il presidente Toti a “rispondere affermativamente alla richiesta di un incontro avanzata dalle rappresentanze sindacali dei lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo e di considerare la condizione di queste persone una vera e propria emergenza, a cui continuare a prestare massima attenzione e impegno anche durante questo periodo che precede lo svolgimento delle elezioni. È necessario reperire e assegnare al più presto le annunciate risorse derivanti dalla riprogrammazione del Fondo Sociale Europeo”.