Da Coop Liguria, 10000 euro alle associazioni di volontariato della provincia di Savona

Donazione Coop Liguria a Savona e Albenga

Savona / Albenga | In occasione dell’importante appuntamento istituzionale delle assemblee separate di bilancio, che quest’anno si sono svolte nel mese di giugno attraverso il voto al Punto Soci, per rispettare le norme di distanziamento sociale, Coop Liguria ha stanziato una donazione complessiva di 35.000 euro, da suddividere tra le più importanti associazioni locali attive sui territori, anche sulla base del numero di Soci che hanno partecipato alle assemblee in ciascuna località.

Una scelta dettata dalla volontà di contribuire a contrastare l’emergenza economico-sociale generata dalle misure adottate per circoscrivere il contagio da coronavirus, che hanno messo in ginocchio molte imprese e molte famiglie.

Molte le associazioni coinvolte nel Savonese, che complessivamente hanno ricevuto 10.300 euro: il contributo più consistente, di 5.000 euro, è andato al Servizio Emergenza Territoriale 118 della Provincia, che sta raccogliendo fondi per dotare le autoambulanze di ventilatori polmonari; ad Albenga i fondi, 2.000 euro, sono stati donati alla Protezione Civile, così come a Varazze, dove Coop Liguria ha contribuito con 1.000 euro all’acquisto di una motopompa da utilizzare in caso di alluvione. Ulteriori donazioni sono state destinate ad associazioni impegnate nella lotta alla povertà e nel sostegno alle persone fragili: la Croce Rossa di Alassio (300 euro), l’associazione San Vincenzo De Paoli di Albisola (1.000 euro), la Croce Rossa di Loano (500 euro), la Consulta del Volontariato di Finale Ligure (500 euro).

Con alcune di queste associazioni Coop Liguria porta avanti anche il progetto “Spesa sospesa”, mettendo a disposizione, nei propri negozi, uno spazio dove Soci e clienti possono donare alle famiglie fragili alimenti e prodotti per l’igiene della casa e della persona.

Dalla partenza del progetto, nell’ultima settimana di marzo, a oggi in provincia di Savona, dove Coop Liguria è presente con due ipermercati e otto supermercati, sono già state raccolte più di 11 tonnellate di prodotti e oltre 50 a livello regionale. Nel Savonese, le donazioni più ingenti si registrano al Gabbiano di Savona, che ha superato le quattro tonnellate di prodotti raccolti, e alle Serre di Albenga, con tre tonnellate e mezzo.

“Supportare le associazioni del territorio – spiega il Presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalis – è un impegno coerente con i nostri valori e integra le azioni di convenienza che stiamo attuando per tutelare il potere d’acquisto dei nostri Soci e consumatori in questa congiuntura difficilissima. La solidarietà è da sempre uno dei valori fondanti della cooperazione e non può venir meno proprio oggi, mentre aumentano le persone che hanno bisogno di aiuto. La scelta di dare un contributo particolarmente importante al 118 e alla Protezione Civile è legata anche al servizio immenso che queste realtà hanno reso alla comunità durante l’emergenza coronavirus”.

“Ringraziamo Coop Liguria per questo contributo – commenta il Direttore del 118 di Savona Salvatore Esposito – che contribuisce all’acquisto di un’attrezzatura molto importante: quando il respiro di una persona deve essere sostenuto, noi medici e infermieri utilizziamo il ventilatore polmonare, che ci permette di controllare con estrema precisione l’ossigenazione del paziente, in un momento della sua vita molto delicato. Avere a disposizione tecnologie all’avanguardia e capaci di sopportare sollecitazioni estreme è fondamentale nel nostro lavoro, perché ci consente di migliorare in modo significativo la qualità delle cure mediche, per tutti i nostri pazienti”.

“Sono soddisfatta – commenta l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Albenga, Simona Vespo – del rapporto di collaborazione instaurato con Coop Liguria, sempre disponibile a supportare ogni progetto rivolto al sociale e a mettere in campo risorse  a sostegno delle persone in difficoltà, come dimostra il progetto “Spesa sospesa”. Ringrazio per la donazione alla Protezione Civile territoriale, sempre pronta al servizio della cittadinanza e sempre collaborativa con il terzo settore e con l’Ente Comunale, sottolineando l’importante lavoro svolto da tutti i volontari, indispensabile in questo periodo emergenziale. Sono sicura che questa rete tra Coop Liguria, le Associazioni e l’Ente Comunale durerà nel tempo con altri ottimi progetti al servizio e sostegno della collettività”.