Regione Liguria, maggioranza abbandona Commissione inchiesta sanità

Andrea Melis

Genova | Questa mattina, subito dopo l’avvio della seduta della Commissione speciale con funzione di inchiesta sulla gestione dell’emergenza Sanitaria Conseguente al Contagio Covid – 19, presieduta da Andrea Melis, i consiglieri di maggioranza hanno abbandonato la seduta in segno di protesta dopo che la Ragioneria dello Stato ha bloccato i fondi previsti per finanziare il bonus riconosciuto agli operatori sanitari per l’impegno profuso durante l’emergenza sanitaria.

«Ho appreso di questa iniziativa all’inizio della seduta – dichiara il presidente – mi è stata comunicata durante le audizioni programmate per oggi, che seguono quelle che, da diverse settimane, stiamo conducendo con spirito costruttivo e con lo scopo di chiarire cosa non ha funzionato nel sistema sanitario, in modo tale da essere preparati nel miglior modo nel malaugurato caso dovesse esserci nuovamente un picco pandemico».

Rispetto alla decisione dei commissari della maggioranza di lasciare l’aula, Melis aggiunge: «La scelta della maggioranza è assolutamente legittima e io la rispetto, tuttavia spiace perché l’attività in corso della commissione non ha e non può avere un nesso con eventuali premialità al personale sanitario per lo sforzo profuso, che è ovviamente un tema sentito da tutti». Melis conclude: «Auspico un ripensamento della maggioranza in virtù degli approfondimenti in campo sanitario e organizzativo durante l’apice dell’emergenza Covid, che la stessa Commissione si è data come obbiettivo».