I Centri per l’Impiego della Regione Liguria riaprono i servizi al pubblico

Le regole di sicurezza sanitaria a cui il personale e gli utenti dovranno attenersi

Lavoro giovani donne

Genova | A partire da domani, mercoledì 1°luglio, tutti i Centri per l’Impiego della Regione Liguria riapriranno i servizi al pubblico con molte regole di sicurezza sanitaria a cui il personale e gli utenti dovranno attenersi.

Nel dettaglio: l’accesso degli utenti avverrà solo per appuntamenti programmati in modo da evitare assembramenti e code; non sarà allestita nessuna sala di attesa all’interno del Centro; tutti i servizi che possono essere erogati senza la presenza dell’utente saranno gestiti da remoto; verranno posizionate paratie in plexiglass già fornite sulle postazioni di ricevimento del pubblico; sarà obbligatorio l’utilizzo di mascherine, il lavaggio/igienizzazione frequente delle mani da parte dei lavoratori e l’igienizzazione delle superfici (tastiere, mouse, scrivanie, telefoni, ecc.); sarà obbligatoria l’igienizzazione delle mani all’ingresso da parte dell’utenza; sarà rispettato il numero di lavoratori presenti negli uffici e, infine, ove possibile verrà misurata la temperatura corporea.

“Nel periodo in cui l’attività del Centri per l’Impiego liguri è stata svolta da remoto la quantità di persone servite non ha subito una flessione particolare e anche le attività di trattamento degli utenti già in carico sono proseguite con ritmi sostenuti, sia per i CPI che per il Collocamento Mirato – afferma l’assessore regionale al Lavoro Gianni Berrino – Anche i dati sui tirocini testimoniano che la relazione col sistema delle imprese non si è interrotta così come sono proseguite da remoto sia le attività dei servizi di orientamento che quelli di contatto/colloquio individuale”.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento