Alassio: riaprono i Giardini di Villa della Pergola

È di nuovo possibile visitare gli storici Giardini di Alassio con la straordinaria fioritura degli Agapanthus: oltre 450 varietà diverse per la collezione più importante in Europa.

lilac Giardini di Villa della Pergola ad Alassio

Alassio | Dopo una lunga pausa dovuta all’emergenza Covid, riaprono finalmente al pubblico i Giardini di Villa della Pergola. Realizzati a fine Ottocento in una posizione unica di affaccio sul mare e parte del network “Grandi Giardini Italiani”, offrono un’occasione unica per apprezzare la tipica vegetazione mediterranea insieme a piante rare della flora esotica.

I Visitatori potranno ammirare lo spettacolo della fioritura degli Agapanti dei Giardini di Villa della Pergola: una collezione unica in Europa per vastità e importanza, che conta oggi oltre 450 varietà diverse, collezione certificata e censita dalla SOI, Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana. Grazie alla fioritura di questa collezione, disposta a formare pennellate ricche di colore simili alle onde del mare della Riviera Ligure, i Giardini in questo periodo si tingono di diverse sfumature di blu, azzurro e bianco.

Villa della Pergola ad Alassio

Originari dell’Africa meridionale, i primi Agapanthus furono introdotti a Villa della Pergola alla fine dell’800 dai primi proprietari inglesi. Ed è in questo affresco naturale che si può passeggiare tra la flora mediterranea ed esotica sempreverde – tratto distintivo del Parco – con pini marittimi, carrubi, ulivi, mandorli, cipressi, cedri del Libano, lecci ed una sorprendente collezione di agrumi sapientemente messi a dimora vicino a jacarande, araucarie, strelizie giganti, diksonie, palme, cactacee provenienti da ogni latitudine.

L’architetto paesaggista Paolo Pejrone, che si è occupato dell’importante restauro dei 22 mila metri quadrati dei Giardini, ha prestato un’attenzione particolare al recupero e alla conservazione, arricchendo con nuove collezioni botaniche, tra cui quella dei glicini (34 varietà), quella degli agapanthus, e quella degli agrumi. Si potranno ammirare nelle visite guidate anche l’ultima acquisizione dei Giardini: il magico boschetto dei Mirti. Piante secolari, messe a dimora nello scorso mese. In occasione della fioritura degli Agapanti le visite guidate, su prenotazione, si tengono tutti i giorni tranne il lunedì, con inizio alle ore 9.30 – 11.30 – 15.00 – 17.00 (Per costi visite, informazioni e prenotazioni: Tel. +39.0182.646130 – info@giardinidivilladellapergola.com). Il 19 giugno riapre anche il Relais e dunque la possibilità di soggiornare a Villa della Pergola: E torna anche il ristorante Nove: la terrazza panoramica e il giardino permetteranno agli ospiti di godersi pranzi e cene immersi nella bellezza di Villa della Pergola. “Lo chef Giorgio Servetto e il suo staff hanno lavorato a un menu estivo che attinge al ricco paniere di prodotti del territorio ligure: un percorso tra mare e campagne, punteggiato da erbe, agrumi e ortaggi dei Giardini di Villa della Pergola e dell’orto”.