Consiglio Regionale, Piana: “l’assemblea tornerà in aula solo in piena sicurezza”

Il presidente del Consiglio regionale replica alle critiche espresse oggi sull’organizzazione dei lavori e sulla riapertura degli uffici

Alessandro Piana in Regione Liguria

Genova | Il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana interviene dopo le critiche espresse anche oggi da alcuni consiglieri regionali circa l’organizzazione dei lavori del Consiglio in videoconferenza e gli accessi agli uffici. (Vedi QUI: Regione Liguria, Salvatore: “Il pericolo coronavirus è finito solo per i cittadini”)

«L’emergenza sanitaria – ha detto – non ha mai fermato le attività del Consiglio e delle Commissioni, che sono sempre proseguite secondo le modalità che possono garantire la sicurezza sia dei colleghi che dei dipendenti. Sono stato il primo, insieme al presidente della giunta Giovanni Toti, ad auspicare il rientro in aula e la riapertura degli uffici nel più breve tempo possibile, ma questo deva avvenire in totale sicurezza».

Il presidente aggiunge: «Le verifiche in merito sono già state avviate, come tutti i consiglieri sanno bene, e appena gli accertamenti tecnici consentiranno la riapertura sarò il primo ad esserne lieto. Invito perciò tutti i colleghi consiglieri a evitare facili strumentalizzazioni che hanno la sola conseguenza di gettare discredito, in maniera del tutto immotivata sull’Assemblea legislativa e sul lavoro che sta continuando a svolgere in questa gravissima crisi sanitaria». A questo proposito il presidente ha sottolineato che solo negli ultimi tre giorni, compresa la seduta odierna, è stata fornita risposta a oltre 60 fra interrogazioni e interpellanze dei consiglieri.