Turismo: rivoluzionato il calendario degli eventi di Loano

Programmare eventi e iniziative di richiamo turistico, culturale e sportivo, fornire intrattenimento a residenti ed ospiti, promuovere l'immagine della città e, in generale, far rinascere quanto prima Loano

Luigi Pignocca

Loano | “Fondi trasferiti per aiutare i cittadini in difficoltà. Ma siamo pronti a ripartire”. Programmare eventi e iniziative di richiamo turistico, culturale e sportivo, fornire intrattenimento a residenti ed ospiti, promuovere l’immagine della città e, in generale, far rinascere quanto prima Loano e, con essa, l’intero paese. Sono questi gli obiettivi ai quali sta continuando a lavorare l’amministrazione comunale del sindaco Luigi Pignocca in stretta sinergia con l’ufficio turismo, cultura e sport in collaborazione e con il supporto delle associazioni del territorio.

“Nelle ultime – ricorda il sindaco Luigi Pignocca – il nostro paese si è trovato ad affrontare un’improvvisa quanto grave emergenza sanitaria. Le vite di tutte noi ne sono state completamente stravolte e le amministrazioni comunali, in particolare, sono state chiamate a mettere in campo azioni e soluzioni finalizzate a rispondere alle esigenze più impellenti dei cittadini, specialmente quelli maggiormente colpiti dalle difficoltà economiche causate dall’epidemia e dal successivo lockdown imposto dal governo”.

“In questo contesto, tutto quanto riguardava la promozione turistica e le attività sportive e culturali è stato necessariamente messo in stand-by – aggiunge l’assessore Remo Zaccaria – Come assessorato, in particolare, abbiamo ritenuto necessario annullare tutti gli eventi già calendarizzati e sospendere l’erogazione dei fondi che inizialmente erano stati assegnati alle associazioni e alle realtà locali che ci supportano nella programmazione di iniziative turistiche, sportive, culturali e di promozione sociale. Queste risorse sono state messe a disposizione degli altri settori del Comune direttamente coinvolti nella gestione dell’emergenza sanitaria e del sostegno alla popolazione e alle categorie economiche”.

“Si è trattato di una scelta dolorosa – precisa Zaccaria – ma necessaria in una fase di grave incertezza. Ma vogliamo precisare che questa decisione non deve essere considerata un provvedimento irrevocabile: confidiamo in un intervento dello Stato che ci supporti nell’attività di sostegno alla popolazione, sperando nel contempo di ottenere maggiori certezze circa la ripresa della normalità che, ci auguriamo, ci consentirà di rimettere in cantiere i progetti accantonati. L’interesse della nostra amministrazione, infatti, resta quello di agire in modo operativo e costante, in sinergia con l’associazionismo locale, al fine di programmare eventi e iniziative di richiamo turistico, culturale e sportivo che siano in grado di fornire intrattenimento e supporto nella promozione di Loano, per far rinascere al più presto la nostra bella città e, nel nostro piccolo, la nostra favolosa Italia”.

L’annullamento degli eventi e la rimodulazione delle risorse non hanno comunque impedito al Comune di continuare a sviluppare strumenti in grado di promuovere l’immagine turistica di Loano: “D’accordo con le categorie economiche che fanno parte del Comitato Locale per il Turismo – chiosano Pignocca e Zaccaria – abbiamo deciso di effettuare un completo restyling grafico e contenutistico di ‘Visit Loano’, il portale turistico della nostra città, aggiornando le varie sezioni e dando una decisa accelerata al suo plurilinguismo. Il sito, insieme alla pagina Facebook omonima, sono le ‘finestre digitali’ ai quali si affacciano primariamente i turisti che hanno intenzione di farci visita e perciò è necessario garantire siano completi, facilmente accessibili ed il più possibile accattivanti. Anche il consueto libretto degli eventi estivi quest’anno avrà un aspetto completamente diverso: non il ‘semplice’ elenco di tutte le manifestazioni in programma da maggio ad ottobre ma un depliant emozionale, in grado di raccontare la nostra città in modo nuovo e ancora più coinvolgente”.