Liguria, mascherine obbligatorie? Toti: “Dobbiamo seguire la scienza”

Toti: "Quando tutti i liguri ne avranno la disponibilità, allora ragioneremo se e dove procedere in questa direzione, secondo indicazioni scientifiche e non secondo un impulso emotivo"

coronavirus nel tunnel

Genova | Sull’obbligo della mascherina esteso a tutta la popolazione anche in Liguria, secondo le modalità più restrittive già imposte in Lombardia da un’ordinanza regionale, la questione resta per ora in sospeso. “Credo che l’uso delle mascherine possa essere reso obbligatorio in alcune situazioni specifiche in particolare in ambienti che impediscono di poter mantenere le corrette distanze di sicurezza” ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti facendo ieri sera il punto sul coronavirus. “Quando tutti i liguri ne avranno la disponibilità, allora ragioneremo se e dove procedere in questa direzione, secondo indicazioni scientifiche e non secondo un impulso emotivo. L’importante è che la mascherina non diventi uno strumento assolutorio per cui le persone che la indossano si comportano in modo sbagliato. Dobbiamo seguire la scienza”.

Per quanto riguarda l’effettiva disponibilità dei presidi per tutta la popolazione l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone ha ricordato che“Questa settimana sono arrivate in Liguria 3 milioni di mascherine chirurgiche e 150mila ffp2 che Regione ha acquistato all’estero. Stiamo organizzando la distribuzione di circa 2 milioni di pezzi che entro la prossima settimana inizieremo a distribuire a tutti i cittadini.  Intanto arriveranno nei prossimi giorni altri 3 milioni di chirurgiche per complessivi 5 milioni di pezzi acquistati da Regione Liguria. Attendiamo anche un ulteriore milione di mascherine ffp2 per chi lavora a stretto contatto con i pazienti covid. Questo dovrebbe mantenere a galla il nostro sistema sanitario, consentendoci anche di dotare i Comuni e i servizi essenziali delle mascherine di cui hanno bisogno”. “Stiamo organizzando la distribuzione di 2 milioni di mascherine ai cittadini” ha confermato Toti: “i dettagli della distribuzione li comunicheremo entro pochi giorni in modo da poter consegnare gratuitamente la prima tranche prima di Pasqua”.

SALDI D'INVERNO SU IBS FINO A -40%. Libri, Giochi, Musica, Film. Elettronica, Casa e cucina... Su IBS idee originali per tutti!