Albissola Marina: in Pozzo Garitta “Apparenze ed estasi” di Fulvio Filidei

L'inaugurazione della mostra sarà sabato 15 febbraio alle ore 17,00; la mostra sarà visitabile fino al 1° marzo dalle ore 16 alle ore 20.

Opera di Fulvio Filidei

Albissola Marina | Da sabato 15 febbraio a domenica 1 marzo presso gli spazi espositivi del Circolo degli artisti (in Pozzo Garitta, 32) sarà visitabile la mostra “Apparenze ed estasi” dell’artista di origini savonesi Fulvio Filidei.

Diplomato presso il Liceo Artistico di Savona e all’Accademia di Belle Arti di Firenze, Fulvio Filidei è stato insegnante di Discipline Pittoriche e Plastiche presso il Liceo Artistico Statale di Imperia. Dal 1976 al 1986 si dedica alla ceramica nel proprio studio a Loano. Alla “Personale” di Loano del 1985 si sono succedute esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero in gallerie pubbliche e private. Negli anni novanta rivolge l’impegno alla lavorazione dell’ardesia con opere scultoree esposte in Italia e in Francia, conseguendo premi e riconoscimenti. Contemporaneamente cura i progetti e le sculture per numerose manifestazioni a Ventimiglia e Sanremo. Realizza opere pubbliche tra le quali il pannello per il Palazzetto dello Sport di Loano, il monumento bronzeo dedicato a Calipari ad Arnasco, bassorilievi per le Chiese imperiesi e la fontana bronzea a Loano. Vive e lavora a Civezza (IM).

“Indubbiamente una rappresentazione pittorica luminosa e fantastica, che pone l’osservatore in una specie di evento che deve svolgersi quanto prima” ha scritto di lui il prof. Domenico De Rosa: “Non c’è testimone dell’attesa, tutto sembra apparecchiato per un felice connubio tra silenzio e vociare che è là a divenire. Colori chiari, quasi irreali dove l’aria si percepisce fresca e sospesa. Oggetti impalpabili la cui presenza è sottolineata da ombre non materiche che portano alla memoria di un sogno già fatto. Ma in lontananza si ode flebile uno sciabordio che intensificandosi fa intravedere una pseudo figura umana che si manifesta in un garbato avanzamento sott’acqua quasi ad evitare di distoglierci dal sogno. Questa è la pittura di Fulvio Filidei”.

L’inaugurazione della mostra sarà sabato 15 febbraio alle ore 17,00; la mostra sarà visitabile fino al 1° marzo dalle ore 16 alle ore 20.