Non si riapre il procedimento di VIA per l’impianto Icose a Zuccarello

La cava Icose tra Zuccarello e Cisano sul Neva

Zuccarello / Genova | Oggi in Consiglio regionale Andrea Melis (M5S) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, sul progetto di ampliamento di produzione di conglomerato bituminoso nell’area della Cava Isola del Comune di Zuccarello sul quale la Regione non ha applicato la VIA in quanto nelle aree circostanti non sarebbero presenti interventi di nuova realizzazione né impianti in precedenza autorizzati e attivi della stessa categoria dell’impianto Icose. Melis ha obbiettato che nelle vicinanze sarebbe attiva la cava Salita Lampada. Il consigliere ha chiesto, dunque, alla giunta di rivedere la propria posizione sulla riapertura della VIA sul progetto Icose e le modalità di applicazione dei criteri di verifica di assoggettabilità.

RobertoMichels

L’assessore all’ambiente Giacomo Giampedrone ha risposto illustrando il quadro normativo rispetto alla necessità di eseguire la Via in casi analoghi, concludendo che allo stato attuale “non si ravvisano motivazioni per riaprire il procedimento di verifica di assoggettabilità a VIA, relativo alla modifica dell’impianto della ditta Icose. Anche sulla base dei nuovi criteri adottati nella delibera del 12 dicembre scorso non ci sono i presupposti per riaprire il procedimento”.

Ultima revisione articolo: