Albenga, vandalismo su manifesto Lega: la condanna del sindaco

Albenga | Alcune linee di vernice e svastiche maldestramente disegnate al contrario sul volto dell’ex ministro: stupida ragazzata o gesto d’ubriachi, è stato così imbrattato nella notte un manifesto di Salvini esposto nella sede della Lega.

Nell’atto vandalico di “politico” non sembrerebbe esserci molto, ma non è mancata comunque una polemica lanciata via social dai militanti del partito, che hanno accusato dei presunti “democratici” di non esserlo. Quando saranno stati individuati i responsabili se ne saprà di più. Una condanna è arrivata oggi anche dal sindaco Riccardo Tomatis: “Atti di questo genere – ha ribadito – sono sempre da condannare e assolutamente deplorevoli. Le Forze dell’ordine indagheranno sull’accaduto e mi auguro che i responsabili possano essere individuati”.

Manifesto di Salvini imbrattato ad Albenga

Ultima revisione articolo: