Alassio, in migliaia per il Midnight Show di Nick The Nightfly e band

Lavinia Testa, Beatrice Bertolino, Pat Rich dj, ma anche a sorpresa Maurizio Di Maggio con la regia di Marco Dottore per il capodanno alassino. Ora, dopo lo spettacolo piromusicale di questa sera, via a Cimento Invernale, Footgolf in Spiaggia e Freeyoga 

Alassio Midnight Show di Nick The Nightfly

Alassio | Questa sera, a partire dalle 18,30 il Molo sarà ancora una volta teatro del tradizionale spettacolo piro musicale. Poi, sempre il Molo farà da sfondo agli ultimi appuntamenti di Alassio Christmas Town: il 4 gennaio alle ore 10 con il Cimento Invernale con consegna dell’Alassino d’Oro a Luminosa Bogliolo, il 5 gennaio alle ore 11 con il Free Yoga sul Molo e il 6 gennaio a partire dalle ore 10 con il Footgolf in Spiaggia, l’Epifania del Subacqueo e la Marcia Acquatica delle Befane.

Ieri sera, oltre seicento persone solo sul fronte palco, migliaia tra spiaggia e lungomare. Ancora una volta il Midnight Show organizzato dal Comune di Alassio ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni che ha, prima riempito i ristoranti e le brasserie della città, e poi si è riversata su Passeggiata Grollero per assistere allo spettacolo di Nick The Nightfly. A dire il vero la musica l’ha fatta da padrona a partire dalle 19, prima quella selezionata da Enzo Antinoro, poi live grazie alla splendida voce di Lavinia Testa, che ha infine lasciato microfoni e consolle a Path Rich: il dj di Montecarlo Nights che il pubblico alassino aveva già avuto modo di apprezzare per la colonna sonora di numerose edizioni di Miss Muretto.

A sorpresa anche Maurizio Di Maggio, il viaggiatore, altra storica voce di Radio Monte Carlo, è venuto a salutare il pubblico alassino e l’amico di sempre Nick The Nightfly. “Una piccola rimpatriata di amici – ha aggiunto il patron delle Montecarlo Nights – in una serata davvero spettacolare. Un clima meraviglioso, sia in senso meteorologico, sia per l’accoglienza che abbiamo ricevuto. Bello essere riconosciuto per la strada e fermato per selfie e autografi. L’ho sempre detto: Alassio è magica, e in questa notte lo è stata oltre ogni aspettativa”. E dopo Pat Rich il palco ha avuto un solo protagonista: lui, Nick The Nightfly, con la sua band e un repertorio jazz sapientemente selezionato per coinvolgere il pubblico: da Pino Daniele a Stevie Wonder a Randy Crawford per arrivare alla sua Be Yourself!

E poi il count down per salutare il nuovo anno con l’incendio del molo e della superficie dell’acqua tutt’intorno: spettacolo unico. “Ancora una volta uno straordinario applauso, ma anche un grazie sincero a Marco Dottore, vero regista di questa serata, scandita dal primo all’ultimo minuto senza pause o incertezze. Straordinaria anche Beatrice Bertolino nell’insolita veste di inviata speciale, insieme ad Enzo Antinoro, dai locali della movida alassina dai quali si collegava con il palco per siparietti esilaranti”. “In tanti tantissimi abbiamo lavorato perchè questa serata fosse un successo – le parole di Massimo Parodi, Presidente del Consiglio Comunale di Alassio con delega alle manifestazioni – in primis sicuramente gli uffici dell’Assessorato al Turismo, ma penso alla Polizia Municipale, alle Forze dell’Ordine tutte, alla Sicurezza, alla Gesco, all’amico Stefano Mannelli, sempre presente quando si parla di buona musica che ci ha accolto nel suo locale prima del concerto, a tutti i locali della movida alassina che si sono coordinati con noi per raccogliere il testimone del dopo mezzanotte accompagnando il pubblico letteralmente fino all’alba del nuovo anno… Alla Sat che stamani ha già riportato ordine e pulizia in strade e vicoli… Agli artisti e a chi ha lavorato perchè Alassio potesse vivere questa serata letteralmente esplosiva. Un evento del genere non è mai e non potrà mai essere il frutto del lavoro di un singolo, ma di una grande squadra che sa lavorare unita e coesa verso un unico obbiettivo: il bene di Alassio”.