Savona, Confartigianato: Commissione Bilancio del Senato cancella lo sconto in fattura

Renzo Siri: “Gli artigiani coinvolti a livello provinciale sono oltre 3000"

banconote euro alla mano

Albenga / Savona | Nella serata dello scorso 10 dicembre la Commissione al Bilancio del Senato ha approvato l’abrogazione dell’articolo 10 del Decreto Crescita, il discusso articolo che questa estate aveva introdotto il sistema dello sconto in fattura. La volontà espressa nell’emendamento è quella di abolire in toto il sistema dello sconto in fattura. Non siamo però alla conclusione dell’iter di approvazione: la parola spetta ora alla Camera. Nei mesi scorsi Confartigianato aveva promosso due azioni importanti: con l’Autorità Antitrust lo scorso autunno, e pochi giorni fa la Commissione Industria del Senato che ha approvato, come sappiamo, una risoluzione di protezione per le piccole e medie imprese.

“Gli artigiani coinvolti a livello provinciale sono oltre 3000. Se a questo dato aggiungiamo la proiezione elaborata dal nostro centro studi nazionale che ipotizza riduzioni dal 37% al 58% del fatturato nei 5 anni successivi all’introduzione della misura, la notizia della posizione della Commissione Bilancio del Senato, apre una prospettiva certamente positiva” commenta il Presidente di Confartigianato Anaepa Savona Renzo Siri; “confidiamo nella conferma della scelta del Senato anche alla Camera; in quel caso, l’abrogazione delle contestate norme sullo sconto immediato in fattura diventerà effettiva con la pubblicazione della legge di Bilancio in Gazzetta Ufficiale, quindi dal 1° gennaio 2020.“

Ultima revisione articolo: