Decreto clima, Volpi (M5S): “buone notizie per l’ambiente e per la Liguria”

On. Leda Volpi: “conferma numerose novità positive per l’ambiente e anche direttamente per i cittadini liguri, ad esempio il 'buono mobilità' riservato alle città come Genova e alle aree sottoposte a infrazione europea sulla qualità dell’aria”

leda volpi

Genova / Roma | È diventato Legge il primo provvedimento adottato in Italia ad occuparsi solo di Ambiente, commenta Leda Volpi, medico e deputata sanremese del Movimento Cinque Stelle: “come ha ricordato il Ministro Sergio Costa dalla Conferenza sul Clima a Madrid, è addirittura tra le prime leggi al Mondo in difesa dell’Ambiente e dedicato a combattere l’emergenza climatica. Del resto la prima stella nel simbolo del MoVimento 5 Stelle è proprio l’ambiente quindi per noi è una vittoria storica”.

Il testo del Decreto Clima approvato definitivamente alla Camera dei Deputati, prosegue l’on. Volpi, “conferma numerose novità positive per l’ambiente e anche direttamente per i cittadini liguri: ad esempio il ‘buono mobilità’ riservato alle città come Genova e alle aree sottoposte a infrazione europea sulla qualità dell’aria: sono stanziati fino a 1500 euro per la rottamazione dell’auto fino alla classe euro 3 e fino a 500 euro per i motocicli a due tempi. Per un totale di 255 milioni di euro. Con questo bonus saranno ridotte le emissioni climalteranti, per questo può essere rinvestito in servizi ambientalmente sostenibili come abbonamenti al trasporto pubblico locale o regionale, acquisti di biciclette e di altri servizi simili”.

“Sempre riguardo alla mobilità pubblica, 40 milioni di investimenti sono previsti per le corsie preferenziali per i mezzi pubblici delle città, ed è istituito un fondo di 20 milioni da destinare ai comuni per realizzare o implementare il trasporto scolastico per i bambini delle elementari e medie con mezzi ibridi, elettrici o non inferiori ad euro 6, misura utile sia nelle grandi città sia nei piccoli comuni, che sono il cuore della Liguria. Ulteriori 30 milioni sono stanziati per la piantumazione di alberi nelle aree urbane: gli alberi svolgono un ruolo importante per il contrasto ai cambiamenti climatici grazie al loro ruolo di stoccaggio della CO2. Dove ci sono più alberi c’è meno inquinamento, sono un alleato contro il dissesto, e abbassano la temperatura in città grazie alle loro chiome ombrose”.

“Si parla spesso di incentivare i prodotti sfusi per diminuire drasticamente imballaggi e rifiuti: abbiamo messo a disposizione 20 milioni per i commercianti, fino a 5mila euro per ciascuno, per la realizzazione dei ‘Green Corner’ per la vendita di prodotti sfusi. Detergenti per la casa e la persona, alimenti: i green corner saranno presenti nei negozi e nei mercati rionali. Con questa norma riduciamo la quantità di imballaggio ‘usa e getta’ nel ciclo dei rifiuti. Oltre poi all’aumento di poteri, risorse e uomini ai commissari che si occupano di bonificare le discariche abusive e la depurazione delle acque e a una maggiore trasparenza sui dati ambientali delle nostre città, il Decreto clima ieri convertito in legge è il primo provvedimento in Italia ad occuparsi solo di ambiente, perché salute e qualità della vita di tutti sono strettamente legate alle condizioni del mondo in cui viviamo” conclude la deputata sanremese del Movimento Cinque Stelle.

Ultima revisione articolo: