“I morti non hanno freddo”: a Ceriale il nuovo noir di Maurizio Pupi Bracali

Maurizio Pupi Bracali

Ceriale | Si terrà il prossimo sabato 7 dicembre 2019 alle ore 17:30 presso il Bar Bacicin di Ceriale in Lungomare Diaz, 53, la presentazione del nuovo romanzo giallo dello scrittore cerialese Maurizio Pupi Bracali con protagonista l’ormai conosciutissimo ispettore Calcagno e ambientato tra  la costa e l’entroterra del ponente savonese dal titolo “I morti non hanno freddo” edito da Edizioni del Delfino Moro. Saranno presenti l’autore e l’editore Diego Delfino i quali discorreranno di questa nuova avventura dell’ispettore Calcagno con il pubblico presente.

offertecooponline

IL LIBRO. «Questo nuovo libro giallo di Bracali è il quattordicesimo della saga che fin dal 2003 vede protagonista il consolidato poliziotto ligure, Calcagno, indagare e risolvere casi polizieschi in provincia di Savona. Nel caso specifico di questo nuovo romanzo sono due morti misteriose a pochi giorni di distanza l’una dall’altra che scuotono l’immobilità di un inverno particolarmente freddo sulla Riviera Ligure di Ponente. L’ispettore Calcagno, coadiuvato dai validi colleghi e amici, Rossetti, Aicardi e Gervasi, indaga su quanto potrebbe essere successo muovendosi, come suo solito, anche infrangendo le regole della legalità pur di ottenere qualche risultato. Un medico di famiglia scrupoloso, un politico in carriera, una giovane ladruncola un po’ particolare, una badante spagnola dal comportamento misterioso, una ragazza russa orfana di padre, il timido agente Ricci e due fratelli senzatetto appena usciti di prigione, sono tra i personaggi che animano la storia tra momenti drammatici e altri più apertamente umoristici. Tra mille sigarette e litri di birra, l’ispettore Calcagno, ironico e indisciplinato poliziotto della porta accanto, cercherà di trovare la soluzione di una vicenda particolarmente intricata che lo vede coinvolto in prima persona.»

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: