Loano entra nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente

L'Anpr è la banca dati nella quale (per disposizioni ministeriali e ai sensi del vigente Codice dell'Amministrazione Digitale) devono confluire tutte le anagrafi comunali

Palazzo Doria, Municipio palazzo comunale di Loano

Loano | Il Comune di Loano ha effettuato il passaggio al sistema dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Al momento i Comuni savonesi già “registrati” sono 25 su 69 complessivi. L’Anpr è la banca dati nella quale (per disposizioni ministeriali e ai sensi del vigente Codice dell’Amministrazione Digitale) devono confluire tutte le anagrafi comunali. Si tratta di un sistema di gestione dei servizi demografici che consente ai Comuni di svolgere servizi anagrafici in modo integrato, svolgendo in maniera più efficace consultazione dati, monitoraggio e statistiche.

RobertoMichels

Il sistema ha soprattutto il vantaggio di semplificare le operazioni di cambio residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti. Ad esempio, un cittadino residente presso un qualsiasi Comune presente in Anpr potrà rivolgersi all’ufficio anagrafe di Loano per ottenere ogni genere di certificato anagrafico. “Il Comune di Loano ha completato regolarmente le operazioni nei termini assegnati dal ministero – afferma il sindaco di Loano Luigi Pignocca – ed in virtù di ciò sarà possibile ottenere un contributo economico che stiamo valutando di destinare ad ottimizzare ulteriormente le dotazioni informatiche del settore. Desidero ringraziare in modo particolare il personale dei servizi demografici che in questo mese si è adoperato con impegno, determinazione e professionalità per raggiungere questo importante obiettivo”.


IN BREVE | L’Anpr è la banca dati nella quale (per disposizioni ministeriali e ai sensi del vigente Codice dell’Amministrazione Digitale) devono confluire tutte le anagrafi comunali. Il Comune di Loano ha effettuato il passaggio al sistema dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Al momento i Comuni savonesi già “registrati” sono 25 su 69 complessivi. Il sistema ha soprattutto il vantaggio di semplificare le operazioni di cambio residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti.


Ultima revisione articolo: