Borgio Verezzi: poesie e serata in ricordo Antonio Sorbi

Presentazione del libro di poesie “Maree e risacche”, di Antonio Sorbi, il medico-poeta di Borgio, scomparso l’anno scorso

Antonio Sorbi

Borgio Verezzi | Sabato 12 ottobre alle ore 21.00, nella Sala Consiliare del Comune di Borgio Verezzi, viene presentato il libro di poesie “Maree e risacche”, di Antonio Sorbi, il medico-poeta di Borgio, scomparso l’anno scorso.

offertecooponline

La serata è organizzata dalla Croce Bianca di Borgio Verezzi, l’associazione Pulp in Valmaremola, con il patrocinio del Comune di Borgio Verezzi, l’apporto della famiglia e la presenza dell’Associazione dei Ristoratori Pietresi e della Val Maremola, che a fine serata offriranno un rinfresco ai presenti. È aperta a tutti e a carattere benefico: il ricavato della vendita del libro, andrà alla Croce Bianca per l’acquisto di strumentazione medica. Alla serata partecipa anche il Maestro Riccardo Pampararo, amico di Sorbi a cui era legato da grande e reciproca stima, che eseguirà alcuni brani musicali alla chitarra.

Antonio Sorbi, «pisano di nascita, medico di famiglia a Borgio e Finalpia per oltre 30 anni, ha rappresentato per i suoi pazienti un sicuro punto di riferimento forte dell’esperienza che lo ha visto prima impegnato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Corona, poi medico di base, infine, una volta andato in pensione, attivo presso la Residenza Protetta ‘Santo Spirito’ di Pietra Ligure; tra le sue molte attività va poi ricordata la presidenza della Croce Bianca di Borgio per circa 35 anni e la sua partecipazione nel direttivo della Onlus Fondazione Fronck Anita di Capudi Raul. Ma la figura di Antonio Sorbi non si esaurisce con il suo ruolo professionale: appassionato di fotografia, arte e poesia, Sorbi ha più volte, attraverso le sue foto e i suoi scritti, offerto il proprio sguardo attento e caldo alle grandi o piccole cose del mondo, restituendone un’osservazione profonda, accorata e lieve allo stesso tempo.»

Nel 2012 la sede dell’Unitre di Borgio ospitò una sua mostra foto-poetica, salutata da un grande afflusso di pubblico e molto gradita, in cui erano esposte alcune fra le sue più belle foto dedicate alla cittadina in cui viveva e poesie dedicate al mare e alla Liguria. «Antonio Sorbi era però, da buon pisano, anche una persona estremamente gioviale e scherzosa e questa sua corda ha trovato eco perfetta all’interno dell’Associazione ‘Pulp in Valmaremola’ un gruppo di stimati professionisti accomunati dal desiderio di divertirsi e di essere di aiuto agli altri. Sorbi ha dunque partecipato sin dall’inizio alle molte attività dell’associazione, fra cui vanno ricordate almeno la realizzazione del calendario sexi nel 2016 che conquistò l’attenzione delle cronache nazionali e l’invenzione del RischiaTovo, quando i candidati sindaci di Tovo San Giacomo si misurarono in una serata a sfondo benefico nella riedizione del gioco legato al nome di Mike Buongiorno. Tutte le attività dell’associazione sono poi sfociate nella donazione di fotocopiatrici, defibrillatori, presidi sanitari ecc. a scuole, enti, associazioni del territorio».

La serata del 12 ottobre vuole essere l’occasione per mezzo della lettura di alcune sue poesie, l’ascolto di musiche a cui Sorbi era molto legato e soprattutto grazie alle parole di alcuni colleghi, pazienti, amici, compagni di passione politica, famigliari, per ricordare, ciascuno attraverso la propria esperienza con ‘u megu’ la sua personalità e le sue molte, ricchissime sfaccettature. Ingresso libero fino a esaurimento posti.


IN BREVE | Sabato 12 ottobre alle ore 21.00, nella Sala Consiliare del Comune di Borgio Verezzi, viene presentato il libro di poesie “Maree e risacche”, di Antonio Sorbi, il medico-poeta di Borgio, scomparso l’anno scorso. Il ricavato della vendita del libro, andrà alla Croce Bianca per l’acquisto di strumentazione medica. Alla serata partecipa anche il Maestro Riccardo Pampararo, amico di Sorbi a cui era legato da grande e reciproca stima, che eseguirà alcuni brani musicali alla chitarra.


Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: