Liguria, un Pd plurale verso le elezioni regionali del 2020

Un incontro organizzato a Genova domani da Base Riformista, area politica del Partito Democratico

Pippo Rossetti

Savona / Genova | Un Pd plurale verso le elezioni regionali del 2020. È questo il solco entro il quale si terrà l’incontro organizzato a Genova domani – 11 ottobre – alle 18 al Bi Bi Service di via XX Settembre da Base Riformista, area politica del Partito Democratico.

Un’occasione di confronto, anticipano gli organizzatori, “che vedrà protagonisti i senatori del Pd Alessandro Alfieri e Vito Vattuone (che è anche segretario regionale del partito), il deputato Pd Franco Vazio, il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti e la capogruppo del Pd in Comune Cristina Lodi. Alfieri, classe 1972 e unico non ligure in sala, è stato consigliere regionale della Lombardia dal 2010 al 2018 e segretario lombardo del Pd fino all’anno scorso, quando è stato eletto al Senato della Repubblica”.

Nell’incontro di domani “si parlerà di alleanze, ma soprattutto di programmi e di quale idea di Liguria abbia oggi il Partito Democratico. Una serie di proposte al servizio della comunità, in un momento assai difficile per la nostra regione, dopo quattro anni e mezzo di amministrazione di centrodestra. Un periodo nel quale in Liguria abbiamo assistito a una contrazione dell’occupazione, a un peggioramento dei servizi sanitari e, più in generale, a una cattiva gestione delle risorse”.


IN BREVE | Un Pd plurale verso le elezioni regionali del 2020. È questo il solco entro il quale si terrà l’incontro organizzato a Genova domani – 11 ottobre – da Base Riformista, area politica del Partito Democratico. Parteciperanno i senatori del Pd Alessandro Alfieri e Vito Vattuone (che è anche segretario regionale del partito), il deputato Pd Franco Vazio, il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti e la capogruppo del Pd in Comune Cristina Lodi.


Ultima revisione articolo: