Sindrome di Asperger, Albenga: Ilaria spiega “il suo mondo” ai ragazzi del Liceo

Ilaria ha ricevuto una diagnosi di autismo e durante l'incontro si è presentata illustrando tramite parole e disegni la sua modalità di vedere il mondo

Mondo tra le mani

Albenga | Lunedì scorso nell’ambito della “Giornata dedicata alla gentilezza”, indetta dal Comune di Albenga, presso il Liceo Classico Giordano Bruno si è svolto un momento di sensibilizzazione sul tema della Sindrome di Asperger in una classe prima.

L’incontro di circa un’ora, dal titolo “Incontrarsi, conoscersi, capirsi”, ha offerto a tutti gli alunni presenti in aula l’occasione di conoscere attraverso le parole di Ilaria (affiancata dalla dott.ssa Simonetta Lumachi che ha fondato e gestisce un’Associazione genovese per la presa in carico di soggetti autistici) la sua visione del mondo che ci circonda.

Ilaria ha ricevuto una diagnosi di autismo e durante l’incontro si è presentata illustrando tramite parole e disegni la sua modalità di vedere il mondo i suoi punti di forza, come il saper tradurre in fantastici disegni la realtà che la circonda o il saper recitare e le sue difficoltà, come ad esempio rispettare le “regole” della comunicazione sociale o capire il comportamento degli altri o sopportare il “bombardamento” costante e quotidiano di stimoli visivi, tattili, acustici, olfattivi che arrivano dal mondo esterno.

L’incontro ha offerto a tutti i partecipanti l’occasione di conoscere e comprendere quanta difficoltà, entusiasmo, fascino, originalità, solitudine abitino l’incredibile mondo dell’autismo ed al contempo abbia donato strategie e regole per capire come poter aiutare altri ragazzi e ragazze come Ilaria.


IN BREVE | Lunedì scorso nell’ambito della “Giornata dedicata alla gentilezza”, indetta dal Comune di Albegna, presso il Liceo Classico Giordano Bruno si è svolto un momento di sensibilizzazione sul tema della Sindrome di Asperger. “Incontrarsi, conoscersi, capirsi” ha offerto a tutti gli alunni presenti in aula l’occasione di conoscere attraverso le parole di Ilaria (affiancata dalla dott.ssa Simonetta Lumachi che ha fondato e gestisce un’Associazione genovese per la presa in carico di soggetti autistici) la sua visione del mondo che ci circonda.