Albenga, convocato il Consiglio comunale

Assemblea giovedì 26 settembre nella Sala delle Adunanze

Stemma del municipio all'entrata del Palazzo comunale di Albenga

Albenga | È stato convocato il prossimo Consiglio Comunale che si riunirà giovedì 26 settembre alle ore 20.45 nel Civico Palazzo, Sala delle Adunanze, in sessione straordinaria ed in seduta pubblica di prima convocazione. Dopo la preliminare comunicazione del sindaco Riccardo Tomatis, l’assemblea dibatterà i cinque punti all’ordine del giorno. Nel caso in cui la seduta di prima convocazione andasse deserta per mancanza del quorum legale, quella di seconda convocazione si terrà lo stesso giorno, ma alle ore 22.00.

I cinque punti all’aordine del giorno

1.Ordine del giorno ad oggetto “Sollecito di intervento alla Regione Liguria per il ripristino dell’argine Torrente Arroscia in località Abissinia, fraz. Bastia.
2.Ordine del giorno ad oggetto “Misure straordinarie da investire nell’ospedale unico del ponente savonese” .
3.Approvazione bilancio consolidato anno 2018.
4.Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani – Approvazione.
5.Accordo di programma ex art. 34 del D.Lgs. n. 267/2000 ed art. 58 della L.R. 36/1995 e s.m.i. tra il Comune di Albenga e la Regione Liguria con l’adesione della società EGES S.p.A. avente ad oggetto: 1) La modifica dell’accordo di programma già sottoscritto in data 20.12.2004 tra il Comune di Albenga e la Regione Liguria con l’adesione della società EGES S.p.A. e della connessa convenzione urbanistico – edilizia del 22.11.2005. 2) L’approvazione della variante urbanistica all’ambito D7 – zona DNa1 – DNa2 del PRG vigente nonché della modifica alla zona AP1 del PUC adottato per la riconduzione alla destinazione agricola delle aree site in Regione Bosco e ricomprese nella misura n. 5 – Assenso.

IN BREVE | Convocato il prossimo Consiglio Comunale che si riunirà giovedì 26 settembre alle ore 20.45 nella Sala delle Adunanze del Municipio. Dopo la preliminare comunicazione del sindaco Riccardo Tomatis, l’assemblea dibatterà i cinque punti all’ordine del giorno.