Ultima replica per il 53° Festival di Borgio Verezzi

Savona / Borgio Verezzi. Con l’ultima replica di “Non è vero ma ci credo”, la divertente commedia di Peppino De Filippo, rappresentata dalla compagnia del compianto Luigi De Filippo, cala il sipario sul 53° Festival di Borgio Verezzi. Martedì 20 alle 21.30, va in scena lo spettacolo, di cui è protagonista Enzo Decaro nel personaggio di Gervasio Savastano, imprenditore ossessionato dalla superstizione, con la regia di Leo Muscato, una scenografia alla Magritte, realizzata da Luigi Ferrigno, i costumi di Chicca Ruocco e il disegno luci di Pietro Sperduti. Altri interpreti: Giuseppe Brunetti (Alberto Sammaria), Francesca Ciardiello (Mazzarella), Lucianna De Falco (Teresa), Carlo Di Maio (Spirito), Massimo Pagano (Malvurio), Gina Perna (Concetta), Giorgio Pinto (avvocato Donati), Ciro Ruppo (Musciello) e Fabiana Russo (Rosina).

Come quasi tutti gli altri spettacoli in cartellone (undici proposte, di cui nove in prima nazionale), anche “Non è vero ma ci credo” si accinge a registrare un trittico di “tutto esaurito”. Commenta Stefano Delfino, il direttore artistico: “Non è ancora possibile un bilancio definitivo, ma già si può osservare che l’edizione 2019 del Festival ha avuto un lusinghiero successo, nonostante il meteo non favorevole e il calo di presenze turistiche in zona nel mese di luglio. Sono particolarmente soddisfatto per la qualità e per la varietà degli spettacoli presentati, sempre seguito con interesse dai media e sui social, e mi pare che la risposta, in termini di affluenza e di consenso, del pubblico, sempre consapevole e attento, anche nelle rappresentazioni meno accattivanti, confermi questa mia impressione”. Vincitore del concorso fotografico abbinato al Festival è stato Walter Nesti premiato con l’abbonamento alla prossima edizione per la sua opera intitolata “Il posto in prima fila”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: