Alassio, Castelli di Sabbia: “vince la voglia di fare, di partecipare e il divertimento” (foto)

Alassio. In una giornata baciata dal sole, alla fine sono stati 33 i Castelli effettivamente realizzati ieri sulle spiagge alassine per la tradizionale sfida “Castelli di Sabbia”, alcuni di grandi dimensioni, altri più ridotti, comunque tutti molto curati. Per la giuria tecnica – composta da Emanuela Congedo, titolare della Galleria d’Arte ArtEmy di Alassio, Elena Rede, scultrice e pittrice, Deborah Petroni della Galleria Wikiarte di Bologna e Alessandro Scarpati, geologo nonché appassionato d’arte e titolare dello Spazio Artender – non ci sono dubbi: “Il vincitore assoluto è “Ricostruite la mia Notre Dame” dei Bagni Manin: un accurato messaggio del Gobbo di Notre Dame abbracciato alla sua Cattedrale: “Oltre ad essere una scultura di pregevolissima fattura – spiegano dalla giuria – ci ha colpiti anche la progettualità, i bozzetti preparatori realizzati prima di edificare il castello. Molto professionale. Bello anche il messaggio: la cultura, la bellezza appartiene a tutti”.

offertecooponline

Menzione speciale, fuori gara ai due “orsetti annegati” dei Bagni Rosetta: “Abbiamo premiato l’entusiasmo – spiegano – in una delle zone più colpite dall’erosione costiera. Gli orsetti sono stati inghiottiti dalle onde prima che riuscissimo a passare, ma abbiamo visto le immagini scattate e seppur fuori concorso, abbiamo ritenuto di premiare il loro desiderio di fare, nonostante le difficoltà”. La gara ha infatti dovuto fare quest’anno i conti con i problemi che negli ultimi mesi hanno tormentato le spiagge alassine: “È lo spirito giusto – commenta Angelo Galtieri – nessuno vuole nascondere un problema evidente. Ma credo occorra un atteggiamento più costruttivo: come quello di due bambini che hanno sfidato le onde con il loro Castello. Forse dovremo prendere esempio da chi ha voglia di fare, più che di distruggere. Personalmente sono molto soddisfatto di aver potuto portare avanti la tradizione dei Castelli di Sabbia e sono certo che quella di questa sera, in Piazza Partigiani, sarà una grande festa per tutti e per Alassio”. In serata in piazza Partigiani si è svolta la festa di premiazione.

Per i bagni Manin quindi il Trofeo messo ogni anno in palio dall’Associazione Bagni Marini. Gli altri premi sono stati:

  • * il Premio Novità del Comune di Alassio, va ai bagni Don Bosco per “La casa di Sabbia”
  • * il Premio Superkids by Ferrero,il miglior castello realizzato dalla squadra più giovane, ai Bagni Bernardino “Una parola magica: grazie”
  • * il premio Moda Acqua di Alassio, ai Bagni Tritone per “Come Mai non c’è la spiaggia” una accorata riflessione ambientalistica sul destina del pianeta Terra
  • * il Premio Attualità assegnato dalla Società Nazionale di Salvamento, a “Genova nel Cuore” realizzato presso la Sla1
  • * il Premio del Parco Acquatico Le Caravelle ai Bagni Lido per “Niente è Impossibile” sulla conquista della Luna
  • * il Premio dell’Assoristobar Città di Alassio ai Bagni Pierinella per “Il Castello è Servito”
  • * il Premio GescoSrl, per il miglior soggetto sportivo ai Bagni Sirena Women’s Power sui successi della nazionale femminile di calcio
  • * il Premio al Castello più divertente messo in palio dall’Associazione Giovani Alassio ai Bagni Lido per “Homer Simposon sulla Luna” per i trent’anni dei Simpson e i 50 dallo sbarco della Luna
  • * il Premio Speciale della Giuria offerto dalla Marina di Alassio ai Bagni San Francesco per “L’Amore vince la Marea”

Photo Credit: ph. Emerson Fortunato

Ultima revisione articolo: