Alla Banda assegnato il Premio “Inquietus Celebration”

Savona / Finale Ligure. Sabato 25 maggio, alle ore 21.00, presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo verrà assegnato l’Inquietus Celebration, il premio che concorre, con la manifestazione Inquieto dell’Anno,” a celebrare e promuovere l’Inquietudine come sinonimo di conoscenza e crescita culturale. Il medium è l’incontro con personalità affermatesi per vivacità intellettuale e sentimentale e per l’originalità del loro percorso di vita o di carriera”. Il premio, organizzato dal Circolo degli Inquieti di Savona, va quest’anno alla Banda Osiris, gruppo musical-teatrale che ha fatto dell’inquietudine e dell’eclettismo artistico uno dei cardini del proprio lavoro artistico. L’Inquietus Celebration 2018 verrà dunque consegnato a Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone e Giancarlo Macrì ovvero i componenti della Banda Osiris; la serata sarà introdotta da Francesco Cevasco giornalista del Corriere della Sera; ad assegnare il premio Paolo De Santis, Presidente del Circolo degli Inquieti. L’ingresso alla serata è libero.

RobertoMichels

A dimostrazione della vivacità, dell’ironia e dell’originalità da sempre presenti nella fusione tra musica e teatro che costituisce la cifra stilistica del gruppo, la Banda Osiris, sabato 25 maggio, dopo la premiazione, presenterà un concerto-spettacolo dal titolo “Le dolenti note” incentrato proprio sul mestiere di musicista. Un caleidoscopico viaggio musical-teatrale in cui gag, comicità e piccoli racconti, aforismi e citazioni dotte, musica da camera e da balcone traccia un ritratto ironico della figura del musicista e eleva un inno di amore per la musica che può sicuramente riempire la vita, ma, dolenti note, “non dà assicurazioni contro la frustrazione”. «Prendendo spunto dall’omonimo libro, la Banda Osiris trasforma le pagine scritte in un percorso ai confini della realtà; con l’abilità mimica, strumentale e canora che li contraddistingue, i quattro protagonisti si divertono con ironia a elargire provocatori consigli: dal perché sia meglio evitare di diventare musicisti a come dissuadere i bambini ad avvicinarsi alla musica, da quali siano gli strumenti musicali da non suonare a come eliminare i musicisti più insopportabili. Attraverso musica composta e scomposta, Beatles e Vasco Rossi, la Banda Osiris tratteggia il ritratto impietoso della figura del musicista: presuntuoso, permaloso, sfortunato, odiato, e, raramente, amato.»

Ultima revisione articolo: