Un Cash Mob etico per promuovere il consumo responsabile

Albenga / Genova. Anche quest’anno ANCC COOP, l’Associazione che riunisce le Cooperative di Consumatori, “ha deciso di scommettere sulla coscienza sostenibile dei cittadini che ogni giorno frequentano i punti vendita Coop”, partecipando con un Cash Mob Etico al calendario di iniziative organizzate nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile. In collaborazione con NeXt, Nuova Economia per Tutti, quest’anno, il 17 e 18 maggio, si replica con 37 punti vendita a marchio Coop dislocati su tutto il territorio nazionale. In Liguria sono coinvolti 5 negozi: l’Ipercoop di Albenga e il superstore di Genova Sestri Ponente, dove il cash mob si svolgerà il 17 maggio; gli Ipercoop di Genova, Carasco e il supermercato di Ventimiglia, dove invece sarà effettuato il 18. In questi punti vendita, verranno messi in evidenza i prodotti coinvolti, che sono: le linee Coop Vivi Verde, Solidal e i prodotti ‘Buoni e giusti’ Coop da filiere certificate come prive di sfruttamento del lavoro; i prodotti delle cooperative Libera Terra che coltivano i terreni confiscati alle mafie; i prodotti Frutti di pace, realizzati in Bosnia nell’ambito di un progetto etico. Verrà inoltre allestito un desk informativo “presso il quale, chi vorrà, potrà sottoporsi alla compilazione di un questionario sugli stili di vita e di consumo, grazie anche alla guida di NeXt e dei soci volontari delle cooperative di consumatori coinvolte e ricevere informazioni sui temi internazionali dell’Agenda”. (effe)


Ultima revisione articolo: